“Il tormento”. Romanzo breve di Iannozzi Giuseppe – capitolo sei

Il tormento

Romanzo breve di Iannozzi Giuseppe

prete

Qui il capitolo unonon più disponibile online

Qui il capitolo duenon più disponibile online

Qui il capitolo trenon più disponibile online

Qui il capitolo quattronon più disponibile online

Qui il capitolo cinquenon più disponibile online

Cap. 6 – Don Peppino

Don Peppino, il parroco del paese, non s’era fatta una gran bella reputazione nel corso degl’anni; tuttavia i popolani non mancavano di scappellarsi davanti a lui e ogni domenica i più si recavano quieti quieti in chiesa per sentirsi dire che loro erano delle pecore del Signore e che il Misericordioso, quando sarebbe venuto il tempo della Resurrezione, avrebbe saputo distinguere i buoni dai cattivi. Per alcuni l’ammonimento di Don Peppino era una consolazione, per molti altri era invece una presa per i fondelli, ma nessuno obiettava, non davanti al Cristo in croce posto proprio sopra all’altare; e anche se era d’una foggia grossolana e non un’opera d’arte, tutti si segnavano stringendo le terga, con devozione superstiziosa.

Donna Diavola trafelata entrò nella canonica. Come tutti, anche Don Peppino teneva la porta aperta a tutte le ore, una consuetudine questa che nonostante gl’anni stentava a morire.
“Che fate qui?”, esordì Don Peppino, ridendosela sotto i baffi.
“Parlare, non si può parlare qui!!! Peppino, voi che mi consigliate?”
Il parroco alzò le braccia al cielo, con studiata teatralità: “A che proposito, Santina?”
“Oh, non fate così, lo sapete bene e meglio di me; non giriamoci attorno. Abbiamo avuto sei figlie io e Giacomo e non un solo maschio. Non che la cosa mi procuri dispiacere, ma un maschio ci vorrebbe a questo punto, perché una famiglia ha bisogno di almeno due uomini in casa.”
“Pregate il Signore!”

Continua a leggere

Pubblicato in arte e cultura, attualità, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, letteratura, narrativa, segnalazioni, società e costume | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Putin assassino

Putin assassino

Leggi il racconto “Deriva autoritaria” di Iannozzi Giuseppe

Vladimir Putin

Vladimir Putin

Pubblicato in attualità, segnalazioni | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Neil Diamond – Melody Road – Best album of 2014

Neil Diamond – Melody Road

Best album of 2014

Neil Diamond - Melody Road

Neil Diamond – Melody Road

Neil Diamond_VEVO

NeilDiamondVEVO

Melody Road (October 21, 2014) – Neil Diamond – Capitol

1. “Melody Road” 3:12
2. “First Time” 4:02
3. “Seongah and Jimmy” 5:44
4. “Something Blue” 4:03
5. “Nothing But a Heartache” 4:33
6. “In Better Days” 3:30
7. “(Ooo) Do I Wanna Be Yours” 6:14
8. “Alone at the Ball” 2:56
9. “Sunny Disposition” 3:14
10. “Marry Me Now” 3:35
11. “The Art of Love” 4:07
12. “Melody Road (Reprise)” 1:12

Deluxe Edition (bonus tracks)

13. “Remember” (Harry Nilsson) 3:31
14. “Something” (George Harrison) 4:10

Pubblicato in arte e cultura, cultura, musica, segnalazioni, spettacoli, video | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Sonniferi: quanto ne sai davvero?

Sonniferi: quanto ne sai davvero?

di Iannozzi Giuseppe

sonniferi

sonniferi

Un uomo si è tolto la vita.
Stando alle prime ricostruzioni avrebbe ingerito una dose letale di sonniferi.
Per diversi giorni l’uomo non si è fatto vedere in giro, né i vicini di casa si sono preoccupati. Interrogati dalla Forze dell’Ordine, alcuni hanno riferito che l’uomo sembrava un tipo a posto senza grilli per la testa, sempre sorridente e affabile. Il portinaio dello stabile in cui viveva l’uomo ha riferito che non si è preoccupato perché “è giusto che un uomo abbia i suoi spazi e i suoi tempi liberi”.

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | 2 commenti

“Peekaboo bang”. Poesie dalla Beat Generation di Iannozzi Giusepppe illustrate da Valeria Chatterly Rosenkreutz

Peekaboo bang

Poesie dalla Beat Generation

di Iannozzi Giuseppe

Revisiting Veronica Lake by Chatterly

Revisiting Veronica Lake by Chatterly

Revisiting Veronica Lake è opera di Valeria Chatterly Rosenkreuz

0.

Dicono…
Si dicono poeti
Piattole abitano
cervelli calvi
Topi imper-
versano,
scelgono tope
di seta vergine
& fanno il verso
prima di venire
Scavalca il cielo,
beve dall’utero:
Allen sa come
si fa, come si sta
dopo il Loto

Meraviglioso

I.

Cane, cane, cane
ti amano
Piovono sassi
Il Cristo che amavo
da bambino
se l’è fatta sotto
– rimango qui
in attesa di oro,
di una risposta

Continua a leggere

Pubblicato in arte, arte e cultura, attualità, avanguardie letterarie, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, poesia, società e costume, Valeria Chatterly Rosenkreutz | Contrassegnato , , , , , | 8 commenti

Fujiko Mine ragazza ideale

Fujiko Mine ragazza ideale

Fujiko Mine

Fujiko Mine

Pubblicato in cinema, spettacoli | Contrassegnato , | 6 commenti

Gli amici che non ho – Sebastiano Mondadori – Codice Edizioni (segnalazione)

Gli amici che non ho

Sebastiano Mondadori

Codice Edizioni

Gli amici che non ho - Sebastiano Mondadori

Gli amici che non ho – Sebastiano Mondadori

pdf download   leggi le prime pagine

Giuliano Sconforti, il protagonista del nuovo, grande romanzo di Sebastiano Mondadori, ha due ossessioni: le donne e il denaro, che non basta mai. Gli amici lo abbandonano, le ex mogli lo perseguitano, le amanti scalpitano, ma c’è lei, Miriam, l’errore perfetto in cui dissipare ciò che resta del desiderio di amare. E poi c’è il nonno amato e temuto, il nonno che alle otto del mattino ha già fatto visita alla prima delle sue amanti, e che decide di farsi seppellire in pigiama perché lui, che ha vissuto tempi duri, sa bene quanto sia scomodo dormire vestiti.
La Vedova, l’Orfana, l’Attricetta, la Zita e l’Ebrea Errata sono solo alcune delle donne che incontreremo nel romanzo, un viaggio al cuore del desiderio. Un romanzo carnale, scorretto, esilarante, con un personaggio, Giuliano Sconforti, che non vorremmo mai finire di ascoltare.

Sebastiano Mondadori

Sebastiano Mondadori è nato a Milano nel 1970. Vive a Lucca, dove ha fondato e dirige la scuola di scrittura creativa Barnabooth. Ha scritto Gli anni incompiuti (Marsilio, 2001; Premio Kihlgren), Sarai così bellissima (Marsilio, 2002),Come Lara e Talita (Marsilio, 2003), La commedia umana. Conversazioni con Mario Monicelli (il Saggiatore, 2005; Premio Efebo d’Oro), Un anno fa domani(Instar Libri, 2009; selezionato per il Premio Strega 2010) e Miracoli sbagliati (Miraviglia, 2013).

Gli amici che non hoSebastiano MondadoriCodice Edizioni – Edizione: 2015 – ISBN: 978-88-7578-457-7 – Pagine: 264 – Euro: 14,90 €

Pubblicato in arte e cultura, autori e libri cult, comunicati stampa, consigli letterari, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe consiglia, letteratura, libri, narrativa, romanzi, segnalazioni, società e costume | Contrassegnato , , | Lascia un commento

segui Iannozzi Giuseppe su Klout.com

Segui Iannozzi Giuseppe su Klout.com

Klout

https://klout.com/#/iannozzi

Pubblicato in segnalazioni | Contrassegnato ,

Riccardo Bossi accusato di non aver pagato dei gioielli

Riccardo Bossi accusato di non aver pagato dei gioielli

Riccardo Bossi

Riccardo Bossi

a cura di Iannozzi Giuseppe

Riccardo Bossi, primogenito di Umberto Bossi (fondatore della Lega Nord), è stato denunciato dal titolare di una catena di gioiellerie; l’accusa è di non aver pagato un orologio e alcuni preziosi acquistati in un negozio a Varese.

Il valore degli articoli, come riporta oggi il quotidiano La Prealpina, sarebbe di alcune decine di migliaia di euro. «Riccardo Bossi ha acquistato orologio e gioielli dopo Natale e glieli abbiamo consegnati sulla fiducia anche se non è un nostro cliente abituale, convinti che un personaggio così noto li avrebbe pagati in tempi brevi», ha raccontato all’Ansa Bruno Ceccuzzi, titolare della gioielleria Dino Ceccuzzi, con negozi a Busto Arsizio, Como e Varese. «È trascorso del tempo e i soldi non sono arrivati – ha proseguito – lo abbiamo contattato diverse volte e lui ci ha detto che sarebbe arrivato un bonifico dalla banca e anche che avrebbe restituito l’orologio. Nonostante le promesse, non abbiamo ottenuto risultati».

Nei giorni scorsi Bruno Ceccuzzi ha dunque sporto denuncia alla polizia di Varese, consegnando anche i filmati delle telecamere installate all’interno del negozio, che avrebbero ripreso l’acquisto dei preziosi. «Non avrei immaginato che sarebbe finita così, adesso spero che qualcuno intervenga a paghi il debito», dice con amarezza Bruno.

Pubblicato in cronaca, NOTIZIE, notizie italia | Contrassegnato , , , ,