Fabio Frizzi – Backstage di un compositore – Prefazione di Vincenzo Mollica – Graphofeel

Fabio Frizzi

Backstage di un compositore

Prefazione di Vincenzo Mollica

Graphofeel

Fabio Frizzi - Backstage di un compositore - Graphofeel

“La cosa più bella di questa professione è avere la possibilità di viverla, crescendo umanamente e artisticamente in modo armonico.”

Il 29 ottobre è uscito per Graphofeel edizioni il libro Backstage di un compositore di Fabio Frizzi, convincente opera di esordio nel mondo della scrittura del celebre compositore di musica da film. Bolognese di nascita ma romano d’adozione, Fabio Frizzi è vissuto fin da ragazzo nel mondo del cinema e dello spettacolo: il padre Fulvio era un noto distributore cinematografico, e per i giovani Fabio e il fratello Fabrizio personaggi come Pietro Germi, Alberto Sordi o il grande Fellini erano di casa.

Il libro è perciò un viaggio ricchissimo e “affettivo” attraverso la lunga carriera di Frizzi, iniziata da giovanissimo con l’amore per la magica chitarra di Andrés Segovia per approdare alla composizione della musica da film. Sua la colonna sonora di Fantozzi e di Febbre da cavallo, e di moltissimi altri film con la regia di registi italiani di fama come Bava, Vanzina, Steno, Corbucci, Salce, Fulci. Alla collaborazione con Lucio Fulci Frizzi dedica pagine vivaci e interessanti, conducendoci per mano nel mondo del cinema horror e dei suoi ferventi appassionati. Proprio attraverso la “musica da brivido” Frizzi arriva alla notorietà intenzionale. Quentin Tarantino, non a caso, ha inserito in Kill Bill un suo brano tratto da Sette note in nero, e i fan di Fulci d’oltreoceano hanno più volte invitato Frizzi e la sua band a realizzare tournée di grande successo negli States.

Così Fabio Frizzi scopre la passione per il palco:

La mia vita è andata un po’ al contrario. Tanti anni vissuti nell’ombra dello studio di registrazione, alla ricerca di un’idea, di un tema musicale da depositare nella memoria degli appassionati di cinema. Adesso, da un po’ di tempo, nella mia piena maturità, faccio quello che sognavo da adolescente: vado in giro con la mia band a suonare la mia musica. Continuo a fare il mio lavoro, ma la magia del palcoscenico mi ha ammaliato e, appena posso, entro in scena”.

Fabio FrizziFABIO FRIZZI, compositore, orchestratore e direttore d’orchestra, autore di oltre cento colonne sonore fra cinema e serie televisive, vincitore di numerosi riconoscimenti, ha seguito le orme dei maestri del cinema italiano. Ha studiato pianoforte e molti altri strumenti, ma la grande compagna di una vita è la chitarra classica.

Oltre a comporre per il cinema ha firmato le musiche di moltissime serie Tv e spettacoli di varietà per le televisioni italiane. Scrive molto per il teatro e considera un fiore all’occhiello la creazione dei suoi numerosi balletti. L’inizio della carriera è stato segnato dal successo di una commedia iconica del cinema italiano, Fantozzi. Subito dopo ha costituito un trio compositivo con Franco Bixio e Vince Tempera; insieme hanno svolto una grande attività dal 1976 al 1979.Ha lavorato al fianco di famosi registi italiani: Luciano Salce, Steno, Vittorio Sindoni, Tonino Valerii, Gabriele Lavia, Bruno Corbucci, Carlo ed Enrico Vanzina. Una menzione speciale merita la collaborazione con il regista Lucio Fulci, durata dal 1975 al 1990, un vero e proprio fil rouge della carriera di Frizzi, che gli ha dato una visibilità e un apprezzamento internazionale fra i cultori del cinema di genere. The BeyondCity of the living deadI quattro dell’apocalisseSette note in neroSella d’argentoZombi 2Manhattan babyUn gatto nel cervello i titoli più popolari. Nel 2003 Quentin Tarantino, grande appassionato del cinema di Lucio Fulci, ha voluto inserire nella colonna sonora di Kill Bill: Vol 1 il tema principale di Sette note in nero. Dal 2008 Frizzi ha avviato molte collaborazioni internazionali, scrivendo la musica per cortometraggi di successo.

Dal 2013 lavora con alcune produzioni indipendenti statunitensi impegnate nel settore horror. Nel 2018, per la Cinestate di Dallas Sonnier e Fangoria ha realizzato la colonna sonora di Puppetmaster – The littlest reich. Ha in preparazione per lo stesso gruppo il remake di Castle Freak. Dal 2013 Frizzi sta girando il mondo con i suoi tre spettacoli che richiamano tanti appassionati praticamente ovunque in Europa, Nord America, Medio Oriente… Frizzi 2 Fulci, un tributo al regista Lucio Fulci; The Beyond – Composer’s cut, lo screening di un suo film di culto con la performance live della colonna sonora; Fabio Frizzi – Rewind, una “sventagliata” autobiografica retrospettiva di musica e aneddoti.

ACQUISTA DALL’EDITORE

Fabio Frizzi – Backstage di un compositore

Fabio FrizziBackstage di un compositore – Editore: Graphofeel – Collana: Intuizioni – Collana: Intuizioni – Anno edizione: 2020 -Pagine: 430 p., Brossura – ISBN: 9788832009699 – € 23,00

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in ACQUISTA, ACQUISTA DALL'EDITORE, ACQUISTA ONLINE, arte e cultura, biografie, comunicati stampa, consigli letterari, cultura, editoria, letteratura, libri, musica, segnalazioni, spettacoli e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.