Sean Connery

Sean Connery

(Edimburgo, 25 agosto 1930 – Nassau, 31 ottobre 2020)

di Iannozzi Giuseppe

Sean Connery

Sean Connery non è soltanto stato James Bond: tanti i personaggi da lui interpretati in film che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del grande cinema, basti ricordare I banditi del tempo, Il nome della rosa, Robin e Marian, Robin Hood – Principe dei ladri, Gli intoccabili, Il presidio – Scena di un crimine, La casa Russia, Caccia a Ottobre Rosso, Sol Levante, La giusta causa, The Rock, Entrapment, Scoprendo Forrester. Dal 2003 Sean Connery non ha calcato più le scene, il pubblico non lo ha però mai dimenticato.
Sean Connery, l’attore più famoso e fascinoso al mondo, è morto all’età di 90 anni, lasciando un vuoto incolmabile.

Alcune frasi memorabili di Sean Connery

“Forse non sono un buon attore, ma qualsiasi cosa avessi fatto sarebbe stata peggio.”

“Di Roma i ristoranti, le chiese e il modo naturale degli italiani di vivere la religione.”

“James Bond ama rompere le regole. Gode di libertà di cui la gente normale non dispone. Gli piace mangiare, gli piace bere, gli piacciono le ragazze. È piuttosto crudele, sadico. Incarna un’elevata percentuale delle fantasie di molta gente… anche se pochi ammetterebbero che gli piacerebbe essere Bond. Non esito a dire che anche a me piace mangiare, piace bere e piacciono le ragazze.”

“A me l’idea (parlando di Scoprendo Forrester) – N.d.r.) è piaciuta tanto che ho voluto anche produrla, è una storia intelligente ed umanistica, certo con i suoi conflitti e le sue differenze, in cui magari il finale è anche un po’ triste, ma in cui la gente ride e si emoziona, insomma ha una reazione, parteggia.”

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in cinema, cultura, Iannozzi Giuseppe, spettacoli e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sean Connery

  1. luisa zambrotta ha detto:

    Un grande attore, che con l’età diventava sempre più affascinante

    Piace a 1 persona

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Sono pienamente d’accordo. Per Sean Connery l’età non è mai stata un problemaa.

    Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.