AUTORI ED EDITORI, COSE CHE DOVREBBERO SAPERE

AUTORI ED EDITORI

COSE CHE DOVREBBERO SAPERE

Iannozzi Giuseppe

pagamento

Per la milionesima volta, vedo di far chiarezza.

Dunque,

– se mi invitate alla presentazione di un libro, bene, il sottoscritto potrebbe anche partecipare, ma il tempo costa ecc. ecc., per cui la mia presenza a Milano piuttosto che a Catania ha un prezzo; sono arcistufo di tutta quella gente che mi invita a presentazioni di libri a destra e a manca e che ha l’assurda pretesa che io partecipi pagando di tasca mia, per cui evitate di intasarmi la casella di posta elettronica (o Messenger, etc. etc.) con richieste a dir poco assurde, fatemi almeno questo santo piacere;

– se mi chiedete di scrivere una prefazione (o una introduzione) a un vostro libro che sarà pubblicato da Tizio piuttosto che da Caio o Sempronio, il mio tempo e la mia cultura e la mia intelligenza costano, questo significa che la prefazione non ve la scrivo per farmi una gloria da coglioni e mangiarmi le unghie invece della pagnotta;

– se mi chiedete di leggere un vostro libro, di correggerlo, di editarlo (editing), bene, anche in questo caso il mio tempo, la mia cultura e la mia intelligenza si pagano, per cui evitate di farmi richieste che non stanno né in cielo né in terra;

– se mi chiedete di leggere un vostro libro, un manoscritto, bene, anche in questo caso il mio parere professionale ha un prezzo, per cui evitate di inviarmi faldoni con la preghiera di leggere e farvi sapere quanto prima qual è la mia opinione; ed evitate anche di sottolineare, “sono solo poche pagine… lo legga e mi faccia sapere…”, perché non va affatto bene;

– se mi chiedete di scrivere articoli o libelli vari per voi, tutto ciò, ovviamente, ha un prezzo, perché vi sto offrendo un servizio;

– se mi chiedete di fare dei lavori di impaginazione o di grafica, bene, anche in questo caso come per i punti precedenti.

In ultimo, segnalo e recensisco libri solo se l’Autore o l’Editore mi inviano le Opere in formato cartaceo, per cui evitate di inviarmi e-book che, puntualmente, mi vedo costretto a cestinare.

Non segnalo nessun libro che non abbia letto con i miei propri occhi, perché consigliare un libro è una bella responsabilità e io sono un professionista.

Per la milionesima volta mi sono visto costretto a ripetermi. Spero davvero non accada più che debba spiegare com’è che funziona, perché lo sapete com’è che funziona, ma forse vi fa comodo pensare che io sia un idiota dostoevskiano, ma così non è. Spero d’essere stato chiaro.

Cordialmente etc. etc.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in comunicati stampa, editoria, Iannozzi Giuseppe, news, NOTIZIE, SCRIVERE LIBRI, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.