LE LETTERE DA CAPRI – MARIO SOLDATI – GIUNTI EDITORE

LE LETTERE DA CAPRI

MARIO SOLDATI

Giunti/Bompiani

Le lettere da Capri - Mario Soldati - GiuntiVincitore del Premio Strega 1954

“L’uomo, pensò, ha un bisogno d’infelicità pari almeno al suo bisogno di felicità”

Con questo romanzo sull’ossessione che nasce dal conflitto tra sesso e sentimento, Mario Soldati si aggiudicò il Premio Strega nel 1954. Costruito su un gioco di tre narratori e più piani temporali, “Le lettere da Capri”, forse il libro più problematico e sfaccettato dell’autore, racconta un’intricata storia di amore e gelosie, ambiguità e finzioni: quella di Harry, colto americano studioso d’arte che vive in Italia, lacerato dall’opposizione tra la moglie Jane e la prostituta romana Dorothea, oggetto di un’attrazione feroce e morbosa. Vera e propria confessione, il romanzo è il resoconto spietato di un quadrato amoroso: un gioco di specchi e di inganni reciproci dal quale emerge prepotente come un grido il rifiuto del perbenismo, la voglia di evasione dai sensi di colpa e dalle costrizioni e il ritratto di una società in bilico tra convenzioni e rivolta.

Mario SoldatiMario Soldati (Torino 1906 – Tellaro, La Spezia, 1999) – scrittore e regista cinematografico italiano. Esordì come scrittore con la commedia Pilato (1924), ma si impose all’attenzione della critica con il libro di racconti Salmace (1929) e soprattutto col felicissimo diario del suo soggiorno negli Stati Uniti (come insegnante alla Columbia University, 1929-31), America primo amore (1935). Seguì una fortunata carriera letteraria, nel corso della quale Soldati mise a punto un suo particolare gusto tra morbido e bizzarro, tra romantico e amante dell’intrigo. Esiti di singolare vivacità e leggerezza ottenne, per esempio., con La verità sul caso Motta (1937), un libro ricco di implicazioni, tra il giallo, il grottesco e il metafisico. Le opere successive, sempre segnate dal guizzo di un innegabile talento narrativo e di una intelligenza sottilmente ironica, alternano recuperi strutturali di ascendenza ottocentesca con più audaci aperture neorealistiche. Tra i suoi libri più noti val la pena ricordare: A cena col commendatore (tre racconti, 1950), Le lettere da Capri (1953, premio Strega), Il vero Silvestri (1957), Le due città (1964), La busta arancione (1966), I racconti del maresciallo (1967), L’attore (1970, premio Campiello), Un prato di papaveri (1973), Lo smeraldo (1974), Lo specchio inclinato (1975), La sposa americana (1978), Addio diletta Amelia (1979), Nuovi racconti del maresciallo (1984). Le doti di moralista beffardo e sentimentale, di indagatore scaltro di caratteri e di casi umani si ritrovano intatte anche nelle opere più tarde, sia pure mitigate dallo spazio sempre maggiore concesso al dato autobiografico e dall’attenzione riservata a persone ed eventi del contesto a lui familiare. Così è nei romanzi L’incendio (1981) e L’architetto (1985) e nei racconti de La casa del perché (1982). Più orientato verso l’affresco corale appare El Paseo de Gracia (1987), romanzo assai composito giocato su un gran numero di situazioni e personaggi trattati con la consueta verve narrativa. Tra le altre opere si ricordano il libro di memorie L’avventura in Valtellina (1986), il racconto, iniziato negli anni ’30, La confessione (1991), e La finestra (1991).

Le lettere da Capri Mario Soldati – Bompiani/Giunti – Collana: Tascabili narrativa – Anno edizione: 2018 – Pagine: 304 – ISBN: 9788845295096 – Prezzo: €14,00

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in ACQUISTA, ACQUISTA DALL'EDITORE, ACQUISTA ONLINE, arte e cultura, attualità, autori e libri cult, classici della letteratura, comunicati stampa, consigli letterari, cultura, editoria, letteratura, libri, narrativa, romanzi, scrittori, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.