DONI (4mani) di Viola Corallo e Iannozzi Giuseppe

DONI (4mani)

di Viola Corallo e Iannozzi Giuseppe

Regina

Arrivasti carico di doni:
rose blu, tulipani olandesi,
biancospino e rametti di lillà;
era ben colmo il tuo canestro
– fra le braccia cullato –,
ma io nulla volli accettare.

Arrivasti carico di fiere unghiute:
una a una nelle praterie di Dio
le avevi braccate e catturate;
erano le tue spalle cariche assai,
ma io nulla volli accettare.

Arrivasti carico di perle rare
e di conchiglie misteriose:
in molti mari le avevi cercate;
straripavano le tue mani,
ma io nulla volli accettare.

Arrivasti nudo,
coperto di dolce vergogna:
in un forziere l’avevi trovata,
e colma ne era la tua anima;
e divenni io la tua Regina.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, arte e cultura, attualità, cultura, eros, Iannozzi Giuseppe, passione, poesia, società e costume, Viola Corallo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a DONI (4mani) di Viola Corallo e Iannozzi Giuseppe

  1. romanticavany ha detto:

    Bellissima
    *…Aspettando primavera,sentire nell’aria il profumo dei pini e delle foglie umide nei giardini,della terra bagnata dalla nebbia,della legna marcita,da tutti i colori degli alberi fioriti, di rosa e di bianco,e quello penetrante dei ciclamini. 🙂

    Dedicato a. . . .
    chi trova un valido motivo per alzarsi al mattino e se non c’è lo crea con l’immaginazione. A chi crede in sé e non dimentica di credere negli altri. A chi ascolta la propria voce interiore e la manifesta, oltre il brusio e il grigiore del mondo. Agli entusiasti, ai tenaci , ai caparbi e a chi non si arrende nonostante le prove. A chi tende la mano senza interessi e chi, nonostante le ingiustizie, è il primo a far bene e a cambiare le cose.
    Stephen Littleword

    Buon pomeriggio King

    Piace a 1 persona

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Tu aspetti sempre la Primavera. 😉 Ma è bello così, sei sempre stata molto solare. Ami la vita e la vita ama te. Ami le cose semplici e immediate e le cose, per stano che possa sembrane, ti amano e mai dimenticano di solleticarti la fantasia. ❤

    Buona serata, Violetta

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.