Perché mai dovreste leggere un libro che ho scritto io?

Perché mai dovreste leggere
un libro che ho scritto io?

Il male peggiore - Giuseppe Iannozzi - Edizioni Il Foglio

Perché mai dovreste leggere un libro che ho scritto io? In giro, nelle librerie ci sono tanti autori, davvero tanti, e forse sono tutti molto più bravi di me. Ciononostante credo sia difficile trovare un altro libro come Il male peggiore, un romanzo che si compone di tanti racconti, un libro che potete leggere iniziando da un racconto qualsiasi, scelto a caso, per scoprire che la storia che qui si narra, alla fine, non cambia d’una virgola.

Perché mai dovreste leggermi? Perché racconto la storia di tanti scrittori (e non solo), delle loro tante traversie e con le donne e con la penna; perché con le parole disegno la vita che, il più delle volte, è balorda e ingiusta; perché nessuno è profeta in patria (“Nemo propheta in patria”); perché si diventa qualcuno, o meglio ci si accorge di qualcuno solo nel momento in cui diventa materiale per i posteri; perché, pur non essendo io chissà chi, in questo lavoro credo d’aver dato il meglio di me.
Perché, nel caso non dovesse interessarvi la vita degli scrittori, ne Il male peggiore potrete anche leggere di Ziggy Stardust che si dà da fare per vendere mondo, del Mostro di Rostov che riesce a sbarcare in Italia, di fascisti mai morti che vorrebbero restaurare i campi di concentramento per uccidere, un’altra volta, Dio…

Il male peggiore lo trovate in libreria, nelle librerie online, e in caso non fosse disponibile potete sempre prenotarlo.

Volete esser sicuri di avere la vostra copia? Potete allora acquistare Il male peggiore direttamente dall’editore, Gordiano Lupi, inviando email a: ilfoglio@infol.it

Pagate solo il prezzo di copertina.
Niente spese di spedizione. Che volete di più?

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in ACQUISTA, ACQUISTA DALL'EDITORE, arte e cultura, attualità, comunicati stampa, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe, letteratura, libri, libri di Iannozzi Giuseppe, narrativa, romanzi, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Perché mai dovreste leggere un libro che ho scritto io?

  1. romanticavany ha detto:

    Complimenti!!! 1 Bacio ♥

    Piace a 2 people

  2. romanticavany ha detto:

    “Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un’opera di teatro, ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca priva di applausi”.(Charlie Chaplin)

    Lo leggerò sicuramente ! Ciao♥

    Piace a 1 persona

  3. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Grazie, Agnellina Vany. ♥

    Orsetto Beppe ^_^

    "Mi piace"

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Poco ma sicuro che è così, proprio come dice Charlie Chaplin.
    Fra l’altro, c’è anche Charlie Chaplin in questo mio ultimo lavoro e non scherzo affatto.

    Un bacetto ♥

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.