Ken Follet – Bad Faith, Cattiva fede – traduzione e prefazione di Alessandro Zaccuri – Dehoniane edizioni

Ken Follet – Bad Faith, Cattiva fede

Traduzione e prefazione di Alessandro Zaccuri

Dehoniane edizioni

Ken Follett - Bad Faith - cattiva fede - EDB

L’essere nato in una famiglia gallese appartenente a una denominazione protestante particolarmente rigorosa ha segnato in maniera indelebile il rapporto di Ken Follett con la religione. Il giovane Ken iniziò a trasgredire le ferree regole del puritanesimo non appena possibile. Questa la cattiva fede, bad faith, che caratterizza la sua giovinezza e che è stata raccontata in questo libro. Sarà all’università, dopo il confronto con Platone, Cartesio, Marx e Wittgenstein, che si ritroverà infine ateo, anzi, ateo arrabbiato. Ma qualcosa ultimamente è cambiato…

Il volume è disponibile anche in e-book italiano-inglese e solo inglese.

sommario

Prefazione (A. Zaccuri).  I. Ken Follett. Cattiva fede.  II. Ken Follett. Bad Faith.

note sull’autore

Ken Follett è uno dei più famosi giallisti britannici della storia.  Nato a Cardiff (Galles) nel 1949, scrivere romanzi è per lui inizialmente un hobby, finché nel 1978 La cruna dell’ago lo rende celebre in tutto il mondo. Non ha mai fatto mistero della sua avversità per il cristianesimo. Nel 2010 fu firmatario, assieme ad altre 54 figure pubbliche, della lettera aperta al The Guardian contro la visita di stato di Benedetto XVI nel Regno Unito.

Ken Follett – depliant in pdf   

Ken Follett – sito ufficiale

https://ken-follett.com/

Ken FollettBad Faith, Cattiva fede – Traduzione e prefazione di Alessandro Zaccuri. Con il testo inglese – Pagine: 80 – Dehoniane edizioni – Collana: P9 Lampi sezione: Lampi d’autore – ISBN 9788810567586 – prezzo: Euro 7,50

Booktrailer:

Il giovane Ken Follet​t​, educato a un rigido puritanesimo, ne trasgred​ì le ferree regole fino a divenire un ateo arrabbiato. Nel raccontare questa bad faith, svela come il suo atteggiamento religioso sia poi cambiato: «Mi sono bastati tre anni per diventare ateo, ma ho speso il resto della vita per ritrovare, grazie a un improbabile girotondo, una qualche forma di spiritualità.»

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in ACQUISTA, ACQUISTA DALL'EDITORE, ACQUISTA ONLINE, attualità, booktrailer, comunicati stampa, consigli letterari, cultura, editoria, libri, saggistica, scrittori, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...