Il nonno è un pirata – Bisogno di fiabe, magia, avventura – Antonio Genovese

IL NONNO È UN PIRATA

Bisogno di fiabe, magia, avventura

Antonio Genovese

Iannozzi Giuseppe

Il nonno è un pirata! Il diadema, la lancia e l’uncino (Edizioni Il Foglio) è una fiaba di Antonio Genovese, una fiaba di pirati, di sogni, di avventure. Checché se ne dica, oggi più di ieri la bisogna è quella di sognare, o meglio ancora di tornare a sognare. La società che ci viviamo addosso non è granché felice, offre poco o niente, tranne nel caso si sia disposti ad accettare di vivere come zombie, mutilandosi l’intelligenza davanti alla Playstation.

Ludovica vive insieme alla madre e un padre non ce l’ha, però il nonno ha ricoperto bene il ruolo genitoriale e la giovane non può non amarlo di un amore viscerale. Nei tanti momenti in cui Ludovica ha avuto bisogno di un amico, di un padre, di un consigliere, nonno Turi è sempre stato accanto a lei per aiutarla nel cammino della vita. Quello che Ludovica non può sospettare né immaginare è che il suo amato nonno è anche un pirata, un vero pirata!
Un giorno, uno di quelli uguale a tanti altri, Ludovica viene rapita da alcuni brutti ceffi: sarà il nonno a trovarla, a liberarla per riconsegnarla fra le amorevoli braccia della madre. E una volta tornata libera, nonno Turi finalmente racconterà alla nipote tutta la verità, vale a dire che i pirati esistono e che non sono soltanto il frutto di un parto salgariano. Ludovica gli crede e fa bene a credergli. Ma c’è di più: il mare è infestato da pirati che buoni non lo sono affatto, e poi c’è la strega Manù che non risparmia niente e nessuno. Manù ha perso qualcosa molti anni addietro, un diadema, e oggi più di ieri lo vuole indietro, a ogni costo; e Manù non è la sola a bramare il diadema magico, ci sono anche i pirati che fanno capo al terribile Serpe e che sono disposti a uccidere pur di averlo.
Nonno Turi ha ormai passato la settantina, ma non ha mai perso la voglia di vivere né quella di combattere le ingiustizie, ed è per questo che riunisce la sua ciurma arruolando anche l’amata nipote Ludovica: loro compito è quello di riunire tre oggetti magici, il diadema, la lancia e un uncino, affinché non cadano nelle mani sbagliate.
Ce la farà la ciurma di Turi Pirata a riunire gli oggetti magici e a sconfiggere la Strega del mare?

Antonio Genovese dà alle stampe una fiaba adatta a tutti, che, ovviamente, si legge tutta d’un fiato. Il nonno è un pirata! Il diadema, la lancia e l’uncino (Edizioni Il Foglio) è un bel volumetto di novanta pagine illustrato dai disegni a tutta pagina di Roberta Guardascione, che è tra i fondatori dell’associazione culturale Electric Sheep Comics.

Antonio Genovese, classe ’84, è anestesista, rianimatore e algologo. Ha all’attivo diverse pubblicazioni. Teste (Ed. Il Foglio 2004), Questioni d’onore (Ed. Il Foglio 2005), Il Principe Marrone (Ed. Il Foglio 2007), Il Dottor Maus e il settimo piano (Ed. Smasher 2009). Ormai è grande e non ha più paura di farsi fare le punture, anche se preferisce nascondersi sotto il letto, piuttosto che farsene fare una.

Il nonno è un pirata! Il diadema, la lancia e l’uncinoAntonino GenoveseEdizioni Il Foglio – Collana: Fior di fiaba – Anno edizione: 2017 – Pagine: 90 – ISBN: 9788876066658 – Prezzo: 10 Euro

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in ACQUISTA, ACQUISTA DALL'EDITORE, ACQUISTA ONLINE, arte e cultura, attualità, consigli letterari, critica letteraria, cultura, editoria, fiction, Iannozzi Giuseppe, letteratura, libri, narrativa, recensioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il nonno è un pirata – Bisogno di fiabe, magia, avventura – Antonio Genovese

  1. Pingback: “Il nonno è un pirata” di Antonio Genovese presentato a Barcellona Pozzo di Gotto | Iannozzi Giuseppe – scrittore e giornalista

I commenti sono chiusi.