Khatem. Una bambina d’Arabia – Raja Alem – traduzione dall’arabo di Federica Pistono – Atmosphere Libri

Khatem. Una bambina d’Arabia

Raja Alem

traduzione dall’arabo di Federica Pistono

Raja Alem - Khatem. Una bambina d'Arabia

Raja Alem Khatem. Una bambina d’Arabia – traduzione: Federica Pistono – Atmosphere Libri – Collana: Biblioteca araba – pagine: 208 pagine – ISBN: 978-8865641965 – prezzo: 16 Euro

Dopo aver perso in guerre ed epidemie tutto la sua prole maschile, lo sceicco Nasib, capo di una famiglia patrizia a La Mecca, finisce per adottare il figlio di un servo per perpetuare il potere attraverso il suo nome di prestigio. La moglie ha dato alla luce una sesta figlia, che chiama Khatem (in arabo, “sigillo” o “ultimo”). La vita di Khatem è immersa nel mistero. Lei è venuta al mondo senza l’aiuto di una levatrice e, con il suo corpo troppo sottile e il suo viso troppo pallido, ha l’aspetto di un ragazzo. A poco a poco, attraverso scene di vita quotidiana, si comincia a penetrare nel suo segreto, ma è solo durante il suo incontro inaspettato con una musicista venuto dalla Siria che lei trova, con piacere, la propria ambiguità sessuale ermafrodita. Dovrà infine, nel corso di un conflitto violento che scuote la città, lasciare l’appartamento delle donne dove è sempre vissuta.

Raja Alem, saudita, vincitrice del prestigioso Arabic Booker con Il collare della colomba, ritorna con un nuovo romanzo: Khatem, una bambina d’Arabia. Quando La Mecca ispira una delle più grandi scrittrici arabe. La padronanza di scrittura di Raja Alem, elegantemente classica, le consente di guidare la sua narrazione rivelando progressivamente il mistero. Con la sua costante preoccupazione per la precisione nella descrizione di persone e cose, è bello rivivere la società tradizionale de La Mecca dell’inizio del XX secolo.

Raja Alem è nata a La Mecca e vive oggi tra Gedda e Parigi. Giornalista e autrice di romanzi e libri per bambini, è considerata tra i più importanti scrittori in lingua araba della sua generazione e ha ottenuto diversi riconoscimenti, tra cui il Premio dell’Unesco per i risultati artistici conseguiti e il prestigioso International Prize for Arabic Fiction per Il collare della colomba (pubblicato in Italia da Marsilio), tradotto in diversi paesi. Con la sorella Shadia, artista di fama internazionale, ha fondato un’associazione culturale rivolta al sostegno dell’istruzione e della creatività delle giovani saudite.Khatem. Una bambina d’Arabia è stato pubblicato in Francia con il titolo Khatêm: une enfant d’Arabie nel 2011.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, attualità, autori e libri cult, comunicati stampa, consigli letterari, cultura, editoria, letteratura, libri, narrativa, romanzi, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...