Anomalia Italia

Anomalia Italia

Iannozzi Giuseppe

Renzi-NeroneIl Partito Democratico, il PD, annovera oggi tra le sue fila così tanti inquisiti che contarli uno a uno, con assoluta certezza, è pressoché impossibile. Il PD: un’anomalia tristemente e squisitamente italiana.

Le sparate di Matteo Renzi lasciano il tempo che trovano, anche se danno un certo fastidio, uguale a quello provocato da certe zanzare. Purtroppo per noi, Renzi, per colpa delle sue uscite troppo poco vagliate al lume della ragione, somiglia sempre di più a un novello Nerone; e chissà che domani non decida di mettere a ferro e a fuoco l’Italia intera e non solo Roma, perché, se ancora non si fosse capito, la democrazia, che i referendum potrebbero portare, il premier Renzi-Nerone mal la digerisce e mal la sopporta.

Maria Elena Boschi non è una partigiana, su questo non ci piove. Ada Gobetti invece sì, una vera partigiana. La differenza è “di sostanza”, e la Boschi di sostanza ne ha poca davvero nonostante l’ostentazione viziosa di apparire in televisione a Porta a Porta coi tacchi alti.

Giovanni Falcone poteva camminare con la schiena dritta. Molti, che oggi invece lo ricordano, no davvero.
Oggi, anche oggi tanti camminano con la schiena dritta, ma i giornali non sono granché disposti a dar loro una qualche rilevanza. Ecco spiegato il motivo per cui Cosa Nostra continua ad attecchire da Nord a Sud.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in attualità, riflessioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.