Ludocrazia. Un lessico dell’azzarda di massa – a cura di Marco Dotti e Marcello Esposito – O barra O edizioni – in libreria dal 26 maggio – comunicato stampa

Ludocrazia

UN LESSICO DELL’AZZARDO DI MASSA

a cura di Marco Dotti e Marcello Esposito

IN LIBRERIA DAL 26 MAGGIO

O barra O edizioni

www.obarrao.com

ludocrazia

Un lessico, con le caratteristiche di un “reportage di idee”, che riunisce una pluralità di sguardi multidisciplinari con l’obiettivo di fare chiarezza sui processi e sui dispositivi da cui ha origine la ludocrazia. Uno strumento agile e innovativo che propone nuove vie di comprensione dell’azzardo di massa, in vista di auspicabili decostruzioni presenti e future.

L’azzardo di massa è un giro d’affari annuo di quasi novanta miliardi di euro, un fenomeno socio-culturale dagli impatti devastanti sul tessuto sociale, economico, relazionale e affettivo. Insediato in ogni luogo di incontro o di prossimità, esso si è evoluto acquisendo connotazioni nuove. Oggi ci troviamo di fronte a un azzardo mediato dalle nuove tecnologie, calato in una realtà massificata, orientato al controllo integrale del soggetto fino all’automatismo comportamentale.

Vera e propria scienza al servizio del business, la ludocrazia ha saputo abilmente fondere elementi delle discipline più diparate: neuroscienze, biomarketing, informatica, comportamentismo, costituendo una sistematica e patologica corruzione del gioco con una logica predatoria.

La ludocrazia è l’orizzonte in cui si dispiega la sfida di questa incredibile domesticazione dell’umano. Saper cogliere la sfida significa talvolta saper scendere in terra ostile. Tentare di aprire i concetti, per dare un nome alle cose. Ci abbiamo provato.

Dall’introduzione di M. Dotti e M. Esposito

J. Ardilles, giornalista; G. Arditti, ingegnere; P. Barbetta, psicologo della famiglia; M. Boscarol, esperto di cultura nipponica; S. Chiapparo, psicosociologa; M. Croce, psicoterapeuta e criminologo; P. Dacrema, economista; M. Dotti, scrittore, cofondatore del movimento NoSlot (ha pubblicato per O barra O “Il calcolo dei dadi. Azzardo e vita quotidiana”); M. Esposito, economista, cofondatore del movimento NoSlot; M. Fiasco, sociologo; C. Marazzi, economista; I. Mattioni, antropologa; G. S. Monti, specialista in statistica; C. Morrone, giornalista; S. Paliaga, politologo; F. Paolella, storico; E. Pelinen, sociologo delle reti; V. Porcheddu, archeologa; C. Pracucci, psicologa; R. K. Salinari, medico, presidente di “Terre des Hommes”; M. Satzkhin, consulente strategico; A. Segatori, psichiatra-psicoterapeuta; A. Simoncini, filosofo; A. Solari, statistico; F. V. Tommasi, filosofo; M. Traversari, antropologo; M. Vanetti, ingegnere

Titolo: Ludocrazia. Un lessico dell’azzardo di massa
a cura di Marco Dotti e Marcello Esposito 
O barra O edizioni
Collana:
in-Occidente
Genere: Saggio
Pagine: 320
Formato: 12,5×20,5 cm
Prezzo: Euro 16,00
ISBN 978-88-69680-28-1

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, attualità, cultura, editoria, letteratura, libri, saggistica, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.