Per nuova fortuna

Per nuova fortuna

Iannozzi Giuseppe

roses and rain

roses and rain

a Rosy,
che, instancabile,
mai s’arrende

Di carattere

Sempre
dopo la tempesta
dal cielo si levan
le oscure nubi;
sempre
mutan le rogne
in insperate fortune
il desiderio nostro
accompagnandolo
incontro a nove mete,
ché il carattere
ce l’ha chi ce l’ha
e non il temuto fato,
a ogni ora temuto
e avverso raccontato

Di carattere
e d’anima siamo,
non d’altro

Divino notturno

Sempre si sta, sempre
in una ripetizione
di soli all’orizzonte,
dalle malinconiche note
d’uno Chopin al piano
accompagnati,
quasi che la sera di sé
sol avesse vaga percezione

Proibite immagini divine
per immaginarsi
al di là di uno specchio
la smorfia in sorriso
traducendo;
e in punta di piedi
piano l’azzardo tentare:
e volare, leggeri volare,
perché più non sia
il vivere quotidiano
ottusa ricerca
per timida ballerina
di seconda fila

Quante rose

Quante rose, quante qui
Han su i colori di te,
petali rossi, nastri celesti
Di te profumano: di albe,
di tramonti giocati
nuova fortuna invocando

Quante rose, quante
per un’anima che ama,
che ama e non lo dice
Io però qui per te, Rosy,
una rosa rossa o bianca
davvero non ce l’ho
Sol posso tentar la sorte,
una gioia, una poesia
che ti faccia immaginare
quel che non si può dire

Di quante rose ti vestirei
Di quanto rosso ti adorerei
tra mari di latte e miele

Ciao e miao

Ciao, ciao, ciao
Fan dabbasso
i gatti miao e miao,
artigliando la Luna
perché gli porti adesso
la promessa fortuna

E pure tu,
or che speso è il giorno,
le stelle e Dio lassù
come donna
col cuore in mano
preghi per noi
disastrati quaggiù

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, Giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, arte, arte e cultura, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, poesia, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Per nuova fortuna

  1. Rosy ha detto:

    Si, lo ammetto e non nascondo…
    Lo so, sono dannatamente presa, non da un giorno, né da una settimana, e neppure da un mese. Non sara’ breve questo periodo intenso…non sara’ neppure facile !!!
    Ma sono una donna che combatte, e quando il gioco si fa duro, c’e’ anche più soddisfazione. Bello e’ leggere queste tue che rispecchiano il momento.
    Grazie Beppe, perché’ mi lanci un attimo di spensieratezza…❤

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Lo so che è un momento, un lungo momento davvero e che non si sa quanto ancora durerà. Non è facile, ma so bene che sei una ragazza tosta, che non demorde, che farà di tutto perché le cose volgano al meglio. E ho fiducia in te. Queste poesie le ho scritte soprattutto guardando al momentaccio che stai affrontando. Non so davvero quanto possano esserti utili, ma è tutto quello che posso fare per te, cara Rosy, non potendo intervenire in altro modo, per cui anche se è solo un attimo di spensieratezza è pur sempre qualcosa.❤

    Un bacio e un abbraccio, cara Rosy

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.