Quel nome

Quel nome

Iannozzi Giuseppe

porta chiusa

Giuseppe faccio di nome, falegname non sono,
e non senza vergogna così oggi lo ammetto
che di tanto in tanto le pippe ci stanno, come no!
Con le mani a posto non ci so stare,
sempre devo avere una bellezza da palpeggiare,
un bel paio di poppe o anche solo un 2 di picche

Non so quanti cadaveri, veri e interi,
al mercato ho comperato stamane
Boia d’un Giuda, bisogna pur festeggiare!
Un po’ dandy un po’ buffo, tiranno anche,
l’anima divisa, nelle Anime Morte a mollo
o nel seme di Belzebù; e la testa in Mercurio, sì,
ma per me in dono niente guanti bianchi,
schiaffi e frustrazioni: per quanto comico,
mi gioca brutti scherzi il carattere
e sempre e per sempre in ginocchio costringe
chi l’inutile suo attacco ai miei fianchi move

Giuseppe mi chiamo, come il padre di Gesù
Se un po’ di bene vi volete, non ci provate,
nel piatto non servitemi verginità o verità
che presto in polvere non finiscano
a un semplice mio muto comando

Seduto alla destra no, seduto alla sinistra no,
in centro non se ne parla nemmeno; anarchico?
Sì, un po’, a mio modo però: e ora che sapete,
chi mi ama mi segua, con o senza le braghe su
Per me val bene la pena comunque

Giuseppe faccio di nome, bello non so
Tenebroso e affascinante, poco ma sicuro
Re in eterno, dalla nascita pazzo un po’,
confesso che mai niente sul serio ho preso,
tranne forse i topi, la morte nera e secca,
gli scarafaggi suicidi giù dalla finestra

Lasciatemi al mio nome, lasciatemi il mio nome
Di nome faccio come dico io… se vi va, bene…
se invece no, prego, levatevi dai coglioni!

Lasciatemi al mio nome, lasciatemi il mio nome
Lasciatemi al mio nome, tanto non cambierò
Lasciatemi al mio nome, lasciatemi al mio furore

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, Beppe Iannozzi, cultura, diario, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, poesia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Quel nome

  1. furbylla ha detto:

    sempre un pò “furioso”….
    Cinzia

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    O troppo tenero o un po’ furioso. Credo sia meglio la seconda sfumatura.

    Buondì

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.