Delego Facebook a frugarmi nelle tasche

Delego Facebook a frugarmi nelle tasche

idea originale di Marco Iannozzi

Io sottoscritto Iannozzi Giuseppe, a Facebook iscritto, do il mio permesso a Mark Zuckerberg, a Julian Assange, a Candy Candy, alla Polizia di Stato, ai Carabinieri, al Ministro dell’Interno, alle Guardie Svizzere, al Priorato di Sion, a Jeeg Robot, a Mazinga, a Goldrake, al commissario Montalbano, agli abitanti della Terra di Mezzo, a Fox Mulder e Dana Scully, a quelli dell’Isola che non c’è, ai Goonies, a Bianca e Bernie, al Bianconiglio, a Topolino, a tutti i personaggi della Walt Disney, a tutti i personaggi della Marvel, ai Puffi e agli Snorky, a Darth Vader, a Walker Texas Ranger, allo Shield, ai Vendicatori, a Thomas A. Anderson noto come “Neo”, ai Massoni, agli Illuminati ed alla NWO tutta, di guardare tutte le stronzate che pubblico su Facebook.

E nella consapevolezza che la mia privacy è bell’e finita quando ho comprato il primo smartphone, voglio ricordarvi che qualsiasi dichiarazione facciate non ha alcun valore legale, e che il contratto che avete sottoscritto delega a FB la proprietà intellettuale di qualsiasi cosa voi pubblichiate.

Colgo l’occasione per porgere un cordiale saluto a tutti gli agenti dei Servizi segreti e ai reparti di Polizia Postale, che ogni santo giorno leggono le mie e-mail, scansionano i miei computer, filtrano la mia connessione e correggono i miei compiti a casa.

Copia e incolla questo messaggio sul tuo diario o l’Uomo Nero verrà a prenderti! E per ogni cosa incolpate Corona che almeno non resta in carcere solo per 4 foto.

BalleSpaziali

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in satira, web e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Delego Facebook a frugarmi nelle tasche

  1. furbylla ha detto:

    ahahahahaha bravo tutelarsi è basilare ahahah
    Cinzia

    Mi piace

I commenti sono chiusi.