Ciarlatani e spettacoli

Ciarlatani e spettacoli

Iannozzi Giuseppe

ciarlatano

Ciarlatani

Dici tu “ciao”,
rispondo io “addio”:
son le strade di tutti,
un venditore di panacee
a ogni angolo si sgola
perdendo la parrucca,
gli occhi viperini sgranando
di fronte a un pubblico cieco

Dove sono adesso io capitato
non c’è uno che non sia poeta
In quattro spacco il capello,
non serve però a far deragliare
i cavalli di ferro:
brigatisti e fondamentalisti
han già pronta la loro biografia

Quando l’amor mio confessai
al coro delle voci bianche,
gridasti ch’ero io un Pasquino

Dici tu “ciao”,
rispondo io “addio”

A sipario calato

Più passa il tempo
e più m’accorgo
che quel che ieri
ce l’aveva un valore,
oggi no; destino è
che si stia
come oggi si sta,
senza preghiere
o chiese in viola.

Si può essere
senza porsi domande
e forse campare cent’anni,
e si può essere ombra
dietro al sipario caduta,
di tanto in tanto
scorta e calpestata
da attori e comparse.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, attualità, Beppe Iannozzi, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, poesia, società e costume e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.