Notizie flash dal mondo

Notizie flash dal mondo – 24 settembre 2015

Iannozzi Giuseppe

breaking news300 morti alla Mecca – A riferirlo sono le televisioni Al Jazeera e Al Arabiya: 310 morti e circa 400 feriti. Il pellegrinaggio annuale alla Mecca ha soffocato decine di fedeli. Alcuni giorni fa una gru era caduta sul luogo del pellegrinaggio causando la morte di circa 100 fedeli.

Scandalo Volkswagen – Volkswagen: una sicura insicurezza. Si profila all’orizzonte una possibile class action da 50 miliardi di dollari. Ma l’ex amministratore delegato Winterkorn potrebbe ricevere 28,6 milioni di pensione e altri 33 per la buonuscita. Così non si può andare avanti: poi si dice che l’Europa crolla. Chi sbaglia viene premiato!

Dalai Lama, una donna al mio posto – Il Dalai Lama è anche un uomo di spirito. Nel corso di un’intervista alla BBC non ha escluso che il suo successore possa essere una donna, a patto che sia «molto attraente»: “La donna, biologicamente, ha un maggiore potenziale di mostrare amore e compassione. In questo mondo pieno di problemi, la donna dovrebbe assumere un ruolo più importante e ho già detto che se deve arrivare una donna, il suo volto dovrebbe essere molto, molto attraente”.

Miss Italia 2015 – E’ il paese delle oche, sì, ma soprattutto dei raccomandati che non hanno né talento né bellezza. E’ l’Italia, un paese da dimenticare. Mia personale opinione, niente di più.
Sinceramente di questi concorsi, come Miss Italia, il sottoscritto ne farebbe volentieri a meno. Spreco immane di soldi, che potrebbero essere destinati a ben più meritevoli cause sociali e culturali. C’è purtroppo un giro di milioni di Euro intorno a Miss Italia e per questo motivo, per questo sì tanto interessato motivo, sono adesso un discreto numero i tromboni, d’ogni specie razza e sottorazza e appartenenza politica, che difendono la Miss a spada tratta. Alla vincitrice sarebbe piaciuto vivere “nel 1942, al tempo della guerra”, perché “sono donna e sarei stata a casa”. E non contenta oggi dice: “Il mio personaggio italiano preferito? Michael Jordan”. Questa non è semplicità. E’ tutt’altro.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in Iannozzi Giuseppe, NOTIZIE, notizie dal mondo, notizie italia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.