L’ultimo incontro

L’ultimo incontro

Sul ring della vita si nasce da soli, si vive da soli e, soprattutto, si muore da soli. E se si è fortunati, parecchio fortunati, si muore con il sorriso sulle labbra, nonostante la consapevolezza d’aver perso il match decisivo, l’ultimo.

iannozzi giuseppe

Rocky Joe

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in attualità, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, società e costume e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a L’ultimo incontro

  1. romanticavany ha detto:

    La vita e la salute il dono più grande che ci sia potuto capitare. Affidata al nostro corpo per far sì che ognuno possa raccontare una storia diversa. Ogni singolo individuo trascorre un certo periodo di tempo che varia da persona a persona vivendolo a proprio piacimento. Si parla di destino, di fato, perché il modo in cui la vita si svolge dipende totalmente da noi. Ogni singola decisione presa può condizionare il corso della nostra esistenza, sia che si tratti di scelte banali, sia di altre particolarmente rilevanti. La vita può essere una fantastica avventura per chi la sa trascorrere nel migliore dei modi. Ogni giorno vivere qualcosa di nuovo, emozionante,non stancherà mai. Alcuni la trascorrono con tutto loro stessi per poter lasciare traccia nella memoria degli uomini, per gridare al mondo di aver lasciato un briciolo di speranza alle generazioni future. Purtroppo queste persone non sono così tante: molti si rinchiudono in uno stato di disagio sprecando tanti istanti che dovrebbero essere, al contrario, vissuti tutti. Spesso è gente depressa o appartenente a disagiate situazioni a non riconoscere la bellezza della vita. Come un viaggio, bisogna sempre cercare di seguire una determinata meta per evitare di perdersi. Con gli errori possiamo imparare diverse cose perché noi impariamo in continuazione, ogni giorno. La vita è lunga abbiamo ci da la possibilità di correggerci, andando sempre avanti senza opprimerci dai nostri sbagli. Durante gli anni abbiamo la possibilità di conoscere tantissime persone che anche loro modificano le nostre esistenze. A volte penso che se avessi conosciuto anche solo una persona in meno la mia vita sarebbe stata diversa perché due destini non si sarebbero mai incontrati.Nella cultura letteraria e filosofica, la vita è stata associata alle emozioni, alle passioni e in generale alla storia di ciascun uomo. Poeti, letterati, filosofi e pensatori hanno associato all’esistenza significati diversi e presentando una personale concezione di vita..
    Tutte le persone, hanno comunque i loro problemi da affrontare ogni giorno e chi è malato ne ha di più.
    Dolce pomeriggio King 🙂

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Accidenti, Piccola, si vede che sei proprio una dottoressa. ^_^ Ma non sei così furbetta come pensi d’essere, perché ti ho beccata con le manine nel vasetto del miele. 🙂 Non si copiaaa… ah ah ah

    A ogni modo, ti perdono perché sei piccola e fondamentalmente credo che è quello che pensi anche tu sulla vita.

    E’ solo un aforisma, di stampo esistenziale: sono difatti partito dall’assunto dell’esistenzialismo per definire ulteriormente che nella vita si è tutti da soli e che quando sarà il nostro momento meglio andarsene con un sorriso, come Camus, piuttosto che con una smorfia e sulla gobba un montagna di rimpianti.

    Un bacetto, piccola ❤

    beppe

    "Mi piace"

  3. romanticavany ha detto:

    Ti ho già scritto un messaggio per dirti che sei antipatico, stronzo,mi fa schifo pensare che sei malfidente,
    Puoi avere anche 100 mi piace sotto la tua brutta foto,rimani sempre un Pinocchio ridicolo, odioso, insopportabile, spiacevole, sgradevole, fastidioso, seccante, indisponente, malvisto, inviso, ripugnante, rassegnati comunque In giro c’è gente, molto meno fαlsα di te.

    "Mi piace"

  4. mondidascoprire ha detto:

    Per me la vita è di più , è di più della capacità mia di saper vivere , di saper godere gli istanti. La vita per me è la scoperta di una traccia da seguire, un’orma lasciata per me e che seguendo mi porta in un luogo Altro.E’ una relazione con la Verità. Per questo è possibile far esperienza di amicizia e di compagnia vera,e allora l’ultimo match è come la scoperta di una nuova Kepler 425B. Oggi ho ricevuto un uomo ustionato da uno scoppio di fuochi d’artificio nell’industria che li produce, il suo corpo era tutto nero ma la sua battaglia non è per un nulla comunque vada a finire.Ciao Vany e ciao Beppe

    Piace a 1 persona

  5. Rosy ha detto:

    C’è un proverbio che dice ” Il bel tacere non fu mai scritto” : accidenti Beppe.
    Comunque nessuno di noi è perfetto e gli errori insegnano, come del resto Romanticavany ha scritto.
    Ma esiste anche il perdono che è opera di carità assoluta…

    "Mi piace"

  6. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Okay, cara Viola, ti lascio sfogare e sono tutto quello che tu dici. Non importa sin tanto che gli insulti li rivolgi al sottoscritto. Ti prego però di non dire contro terze persone. Capisco tu sia arrabbiata, ma non sia la rabbia a dominare sulla tua persona. E, in ogni caso, ho solo evidenziato la verità: non è stato bello, non per te, che volevi comunque farmi piacere, e però la verità non è negabile, così come non è negabile che io sono brutto, brutto davvero, ho difatti una faccia molto molto brutta.

    Io ti sorrido, come sempre, da bravo-cattivo uomo che segue la filosofia buddista.

    ciao

    beppe

    "Mi piace"

  7. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    In quanto seguace della filosofia buddista – e non della religione buddista, meglio che lo sottolinei questo fatto – espongo il mio sorriso senza alcuna malevolenza e taccio.

    beppe

    "Mi piace"

  8. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Finché c’è vita c’è disperazione e finché c’è vita c’è da combattere per la speranza e per una verità che ha però radici prettamente umane e non divine, non esiste difatti la verità assoluta, eccetto per colui che intendesse diventare un tiranno: ad esempio, guarda a Vladimir Putin o al più classico Fidel Castro, sono essi due tiranni della peggior specie che l’umanità abbia mai incontrato lungo il suo cammino. La vita è riconoscere la memoria dei nostri antenati e farne bagaglio per la nostra esistenza nel tentativo d’essere un poco migliori. La vera amicizia regge a ogni tempesta e sa chiedere scusa, rafforzandosi così giorno dopo giorno. Finché viviamo dobbiamo sempre lottare, anche per una mollica di pane. Potremmo forse uscire sconfitti dalla vita, ma che almeno sia con il sorriso sulle labbra, come Camus che incontrò la morte in un incidente d’auto e morì con il sorriso sulle labbra: quel sorriso non è morto, è sopravvissuto all’incidente, alla morte nera e secca.

    Ciao

    beppe

    "Mi piace"

  9. romanticavany ha detto:

    Ti prego però di non dire contro terze persone, cosa significa,Tu parli e scrivi scrivi serio o faceto a vanvera o da schifo e… in quanto al “Bel tacere non fu mai scritto” taccia chi lo ha evidenziato.Il mondo è pieno di proverbi, se volete ve ne illustro una quantità industriale.
    A mai più Buonanotte 🙂

    "Mi piace"

  10. Rosy ha detto:

    Cara Vany, a parte il fatto che il proverbio era rivolto a Beppe e non a te… rispondo alla tua richiesta ” taccia a chi lo ha evidenziato” : meglio sul serio che taccia perchè rischieresti davvero di fare una pessima figura, oltre a quelle che già ti sei fatte.

    Piace a 1 persona

  11. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    cara Vany, come più volte ho reiterato in questo spazio – ma anche altrove – mi va anche bene che qualcuno, a torto o a ragione o in maniera del tutto gratuita – offenda il sottoscritto; ma come ben sai, non ho mai accettato che si portino insulti e frecciatine contro terze persone, per cui ti invito a pensarci su almeno due volte quando scrivi qualcosa.

    Per quanto concerne le offese gratuite portate alla mia persona, come al solito il questi casi oppongo il mio più sincero sorrido di Buddha.

    Namasté

    beppe

    "Mi piace"

  12. romanticavany ha detto:

    Signora Rosa, avevo capito che il proverbio era rivolto a King, il:” taccia a chi lo ha evidenziato ” mi è venuto perché la conversazione secondo me era tra me e King, Sono anni che lui mi conosce, e mi creda non ha bisogno dell’avvocato difensore e per quanto riguarda la pessima figura rido perché non so chi abbia fatto bella figura 🙂
    Cordialità

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.