La lebbra di Giuseppe Iannozzi. Il libro più attuale sull’Islam, l’unico che spara a zero su Oriana Fallaci

La lebbra di Giuseppe Iannozzi

Il libro più attuale sull’Islam

La lebbra - Giuseppe Iannozzi - Il Foglio letterario

La lebbra – Giuseppe Iannozzi – Il Foglio letterario

La lebbra – Giuseppe Iannozzi – collana narrativa – Il Foglio letterario – ISBN 9788876064548 – pagine: 150 – € 14,00

Eve of destruction (particolare) è Opera originale di Valeria Chatterly Rosenkreutz.

Estratto dal libro La lebbra di Giuseppe Iannozzi

[…] Tra i tanti pensieri che gli picconavano la fronte, quello più ostinato era di ritrovare lei, lei così tanto diversa da lui, povero disperato alla deriva, rabbioso e confuso. Ciò nonostante lei aveva fatto in fretta a diventare la sua ossessione, relegando il sermone della Fallaci nella tasca posteriore dei pantaloni; e pensare che c’era stato un tempo in cui non poteva far a meno di guardare al sermone come a un’àncora affondata in un porto sicuro. Tempi lontani. Tanto lontani gli parevano adesso. Se il sermone aveva significato per lui qualcosa, oggi nutriva paura e repulsione per la Fallaci che, per così dire, gli penetrava il sedere. Non osava tirarlo fuori quel dannato. Perché? La paura immediata era che se lo avesse ripreso in mano il pensiero fallace avrebbe potuto ricondurlo sulla vecchia strada. E Martino era stanco, davvero troppo stanco, per tornare a odiare senza un perché illudendosi che un ‘perché’ vero e serio esistesse.

Quelle che per tanto tempo erano state le sue fallaci ancore di salvezza, di punto in bianco, erano diventate inservibili. Doveva disfarsi del sermone. Prima o poi avrebbe dovuto cestinarlo e non pensarci più. E però…

Portò lo sguardo d’attorno, se non con pieno ottimismo, con una scintilla d’indefinita felicità nell’animo. Come tutti gli uomini innamorati cominciò a domandarsi se Aidha l’amasse, o se il palpitare che sentiva fargli baccano in petto fosse solo il frutto d’un’illusione, dell’estremo bisogno di non vivere più la propria vita in compagnia della signora solitudine. Non sapeva dove andare a sbattere la testa: Aidha era scomparsa e ritrovarla sarebbe stata un’impresa, forse impossibile. Più pensava a lei e più si rendeva conto che ritrovare la ragazza avrebbe messo in moto forze avverse, un destino che anche volendo non avrebbe potuto controllare a suo favore. […]

acquista La lebbra dall’editore

acquista

Puoi acquistare La lebbra di Giuseppe Iannozzi presso queste librerie.

Ma anche in tutte le librerie online:

Ibs – inMondadori – RCS libri – Amazon – Libreria Universitaria – la Feltrinelli – Unilibro – AbeBooks

Tutti i libri di Giuseppe Iannozzi (Beppe Iannozzi) sono disponibili nelle migliori librerie; e in ogni caso, possono essere prenotati senza nessun costo aggiuntivo.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in ACQUISTA, ACQUISTA ONLINE, arte e cultura, attualità, Beppe Iannozzi, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, LA LEBBRA, letteratura, libri, libri di Iannozzi Giuseppe, narrativa, romanzi, segnalazioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La lebbra di Giuseppe Iannozzi. Il libro più attuale sull’Islam, l’unico che spara a zero su Oriana Fallaci

  1. Rosy ha detto:

    Dal mio punto di vista Beppe, non posso altro che invogliare i lettori a leggere questo libro, davvero ottimo. Rosy

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Grazie infinite, cara Azzurra Fellini. Credo che “La lebbra”, al momento, sia il mio libro migliore, di forte impatto sociale, una storia particolare ricca di colpi di scena e tutti verosimili, perché strappati dalla realtà quotidiana. Si può essere d’accordo o meno con quanto da me espresso tra le righe, ma è anche una storia d’amore impossibile, con risvolti shakespeariani. Sono davvero contento che questo romanzo, cui tengo molto, ti è piaciuto così tanto. ❤ ❤ ❤

    Beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.