Rosy è Rosy. Poesie d’amore per Mariarosa Marchini – di Iannozzi Giuseppe

Rosy è Rosy

di Iannozzi Giuseppe

Rosy

Rosy

al mio unico grande amore
Mariarosa Marchini

I.

Al supermarket
davano via latte in brik,
giorni di sole e budini,
ma nella mente solamente te
e così son tornato,
son tornato da te
con niente in tasca
e un po’ di pane
per la comunione,
per la carità

II.

Ancor mi guardi
come se non ci fossi
accanto a te
Ancora quella paura
di perdermi
da un momento
all’altro tra la terra
e il cielo
Ma sul quadrante
mentono le lancette
ostinandosi
su malinconie
e grigie ombre
dicendole lunghe

III.

Le ventitré
e parlano,
incessantemente parlano
le fotografie di te
Piangi e prega
suggeriscono
Ridi e ridi ancora
promettono

Le ventitré
e la tua voce
non è così stanca,
non è così scontata:
i sensi eccita
la tua voce solamente

E nuda
ti osservo ancheggiare
mentre da me porti via
il tenero tuo culetto;
in ginocchio rimango
e un poco mi commuovo
… la tua femminilità esposta così!
Non sono però capace
di disdegnare quei giochetti
che soltanto tu a tarda notte,
a letto bene sai fare per me

IV.

E ancora scrivo poesie,
non valgono certo un capitale,
son però di gioia
e non di malinconia;
se sia poi giusto o no,
chi lo sa!

Basso il sole all’orizzonte
mi fa presente
che finita è la giornata;
né scompostezza o noia
mentre nota dopo nota
si diparte in bocca la sigaretta.
Sfuma la tromba di Chet Baker,
già sto sognando Ginger Baker;
stona dabbasso un cane
che non immagina
quel che invece io immagino;
guaiti e latrati fan capolino
sulle sponde dell’alma mia
tesa nell’attesa
di ghermire della mia Bella
il desiderio suo più segreto.

E questo è quanto,
e se questa non è poesia,
non gliene frega di certo a Dio
per cui sia come sia,
resto qui, attendo lei
che è di me più grande,
meravigliosa.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, Giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, cultura, eros, Iannozzi Giuseppe, poesia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Rosy è Rosy. Poesie d’amore per Mariarosa Marchini – di Iannozzi Giuseppe

  1. Rosy ha detto:

    ❤❤❤ Beppe, Ti Voglio Bene❤❤❤
    Rosy

    Liked by 1 persona

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    ❤❤❤ E’ uguale per me, ti voglio e ti voglio bene tanto tanto tanto, Rosy❤❤❤

    Mi piace

  3. Rosy ha detto:

    Caro Beppe,

    le tue poesie, dotate di grande sentimento e amore, hanno inondato il mio cuore con una tale forza, che neppure un uragano potrebbe spazzarle via da me.

    Basta un piccolo accenno alle vicissitudini della giornata, per far sì che la tua mente, esplori ogni mia gioia o fragilità, scaturendo in te parole d’Amore e di conforto che in un lampo tramuti in poesia.
    Beppe, sei un uomo d’amare nella pienezza della serenità e nella trasparenza più assoluta.
    Attraverso l‘uso delle tue parole connesse ad arte e tramutate in poesia ho scoperto la parte più nascosta di te, il cuore, il sentimento, l’amore, ed ancor più il rispetto.

    E’ una sensazione bellissima che mai cosi repentinamente riesce a surriscaldarmi il cuore, e devo dire grazie a te, se ad oggi, la vita mi sorride ancora.
    Fino a poco tempo fa non volevo un uomo – non avevo bisogno di uomo – ma se il destino l’avesse mai dipinto per me, avrebbe dovuto quell’ uomo, essere speciale, tanto speciale per riaprirmi all’ Amore.

    Penso a te, ogni secondo della mia giornata, bramo a te tutti i momenti, poiché il mio amore per te non ha limiti, non dà spazio più a nulla, a nessuno, e non vede altro che il tuo cuore ricolmo di gioia e di voglia di vivere.

    Sono felice se siamo felici, e lo sarò ancor di più, quando finalmente potremo vivere insieme.
    La nostra vita sarà stupenda, è un sogno che si avvera giorno dopo giorno “ anche se dopo mille sofferenze e dolori”, ma forse è proprio perché abbiamo sofferto sì tanto, che qualcuno da lassù, ha voluto ripagarci regalandoci questo meraviglioso incontro.
    Concludo augurandoti e augurando ai nostri cuori, che possano finalmente rimanere estasiati
    dall’ arcobaleno, che con i suoi colori cancella e ridisegna, le espressioni più cupe che vivevano in noi.

    Viviamo oggi nella felicità più assoluta, ed è merito tuo, mio, di noi insieme per sempre.❤❤❤
    Tua Rosy.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.