Afrodite è Mariarosa Marchini. Poesie per il mio Amore

Afrodite è Mariarosa Marchini

di Iannozzi Giuseppe

Mariarosa Marchini - Afrodite

Mariarosa Marchini – Afrodite

a Mariarosa Marchini,
che amo follemente,
che una nuova vita m’ha donato
senza pretender sia io diverso da quel che sono

IN TILT beating heart

Senza fiato
Busso sempre due volte…
di più se la tua porta è chiusa
Busso sempre
pregandoti di chiudere a chiave
il mondo al di là di noi

Senza fiato,
un amore così meraviglioso,
così libero

Amore, Mela del Peccato,
leviamo dal tavolo la tovaglia,
non sopporto più questa fame
che le budella mi divora
Lasciami entrare
dove nessuno è mai stato
Lasciami amare
il tuo corpo vestito di rose,
e lasciami bere l’amore
fra le tue gambe
finché non sarò ubriaco perso

Busso sempre due volte…
Lascia che ti spogli
della paura d’avermi accanto
Il Muro di Berlino è crollato,
ha lasciato pietre e poco altro
in suo ricordo
Busso sempre alla tua porta
con il dorso della mano vuota:
non senti forse i sospiri, il fiato corto
che lavora per scardinare
le resistenze che ancor ti legano?

Non ho una pietra
al posto del cuore:
la mia mano mai ha scagliato
la prima
Confesso però d’esser un peccatore…

Confesso di bussare sempre…
sempre alla tua porta due volte
perché non sia il ricordo di te
a violentare le mie notti insonni

NUDA O NO!beating heart

Vederti
o non vederti nuda,
d’ogni velo svestita,
la possibilità
d’adorar l’amore
nella sua forma più pura:
questo struggimento
quante e quante volte
la mente ha lasciato
libera di deragliare,
della corsa stanca e no:
e nel petto sempre
dell’affanno il morso crudele

Dimentico
di leggere i giornali
dopo il caffè al mattino;
dimentico
di leggere libri e lettere,
i tarocchi che m’han
detto maledetto poeta incosciente;
non dimentico però
d’abbracciar l’alba,
il primo calore,
spaventato quasi
di non trovar a me accanto
il tuo corpo vestito di passione,
d’allarmanti tentazioni

Oltre TEbeating heart

di Mariarosa Marchini

Oltre TE
che sei l’AMORE mio più grande
cosa c’è
di piu unico e meraviglioso
cosa c’è
oltre Te
che sei parte di me
cosa c’è
oltre TE
che ti amo perché sei
quello che sei.
AMORE

Vertigine d’amorebeating heart

Chi ieri io fossi
dir non so
Non ero
Prigioniero ero,
sol questo so

In ogni dove
scopro oggi
l’infinita gioia
che tu, mia Dea,
m’hai donato;
a ogni bacio
ti sento più mia,
vertigine
senza fine

Vertigine
senza fine
l’amor nostro
nel Creato
qui ora
consumato,
consumato
e ricreato

Il tuo nome
invoco io
e uguale è
a quello di Dio

Tu, Afroditebeating heart

Siamo nati ieri, sol oggi veramente
Afrodite, grande donna mia

Tra rose e tulipani l’azzurro dei tuoi occhi inseguo
sempre col cor fremente di poesia ebbro
In mezzo ai fiori disperato l’amato tuo volto cerco
L’anima sempre raccolgo bevendo il tuo profumo
che ai quattro venti libero lasci d’inebriare passeri
e più tenere creature

Tra pietre e fiumi, tra rami intrecciati e centenarie radici
il passo mio calco e ricalco il tuo nome gridando

Siamo nati ieri, sol oggi veramente
Afrodite, grande amante mia

E se ti prendo, subito esplodi una risata e un grido
Davanti a te commosso finalmente piango
il capo nella tenerezza del tuo seno subito immergendo
E infinitamente mi ami
nel folto dell’erba alta piano scivolando
E infinitamente mi ami
mentr’io silente ed eccitato ringrazio Dio

Lavorar l’amorebeating heart

esserti accanto in questo momento
sussurrarti tutte quelle nobil parole
che ti son mancate
che mai ho osato dir ad alcuna

esserti accanto
spremere dalle tue labbra di miele
altro miele
perché sia nutrimento
per l’anima mia solamente

dimenticare il mondo d’attorno
e secondo dopo secondo
il fiore del tuo amore cogliere

sorprenderti cingendoti la vita
farti prigioniera del mio abbraccio
all’orecchio sussurrarti dolcezze,
tenere sconcezze
per farti arrossire,
per farti cadere sempre più a fondo
nell’anima mia d’amor fremente

dimenticare che siamo stati divisi
vivere il tempo presente e dirlo eternità
verità che profuma di primavera

Rinatibeating heart

Mi sei dentro
Ti sento dentro,
nell’anima, nel cuore
Dicono
questa la passione
d’un ragazzino
alla prima esperienza

Così mi sento
Tornato vergine,
impacciato,
rinato

Con te rinato
a nuova giovinezza
dimenticando
gli spazi e i tempi,
le orme lasciate
sulle strade del Passato

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, Giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in amore, arte e cultura, cultura, eros, Iannozzi Giuseppe, poesia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Afrodite è Mariarosa Marchini. Poesie per il mio Amore

  1. Rosy ha detto:

    Ti voglio un mare di bene. Grazie Beppe, sono stupende.❤❤❤

    Liked by 1 persona

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Le hai dettate tu alla mia anima e al mio cuore, Mio Unico Tesoro, Vita Mia, Rosy.❤❤❤

    Ti amo come mai ho amato.❤❤❤

    Liked by 1 persona

  3. romanticavany ha detto:

    Afrodite (in greco, Ἀφροδίτη), nella mitologia greca, è la dea dell’amore, della bellezza, della sessualità e della lussuria.

    È conosciuta anche con il nome di Citerèa e il suo equivalente nella mitologia romana è Venere:

    Sono tante poesie, tante dichiarazioni e esternazioni d’amore. Sono felice per te caro King conserva questo tuo amore, curalo e non farla mai soffrire.
    Dolce serata ♥

    Mi piace

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non ho mai scritto in vita mia così tante poesie d’amore. Ne ho tantissime altre nel cuore e nell’anima. Tantissime altre davvero e sol aspettano che io le metta nero su bianco.

    Cara amica mia, puoi starne certa che sempre la rispetterò e onorerò. Voglio solo la sua felicità, null’altro che la sua felicità.

    Grazie, cara Violetta.

    Dolce notte a te

    beppe

    Mi piace

  5. furbylla ha detto:

    la poesia e l’amore un binomio fantastico.
    sono proprio molto felice
    Buongiorno a tutti
    Cinzia

    Mi piace

  6. mondidascoprire ha detto:

    La realtà supera l’immaginazione, se prima scrivevi per un amore immaginario , orahai una vera musa, un abbracio!

    Mi piace

  7. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    La poesia e l’amore, giusto, cara Mamma Lupa.❤❤❤ Non le avrei mai scritte queste e tante altre senza Rosy al mio fianco. Sono felice felicissimo, si vede? ^_^

    Bacione, Mamma Lupa buona❤❤❤

    il tuo figlioccio beppaccio

    Mi piace

  8. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Rosy è un AMORE REALE PIU’ REALE D’OGNI ALTRA REALTA’, cara Annamaria. Ecco perché queste poesie sono tanto belle e sentite, dettate dal mio GRANDE AMORE al mio cuore. Direi che c’è poco altro da aggiungere.😉

    Un abbraccio

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.