Mia bella Colombella. Poesie per Mariarosa Marchini

Mia bella Colombella

Poesie per Mariarosa Marchini

di Iannozzi Giuseppe

Mariarosa Marchini

Mariarosa Marchini

a Mariarosa Marchini,
all’unica grande donna che amo 

beating heartSvegliati, mia Dea

Svegliati, mia Dea, la notte è appena iniziata
e alta e azzurra è la Luna che ci illumina

Senti anche tu quel che sento io? Benedice Selene
la nostra unione, ma ancor ho bisogno di pregare
I tuoi nudi piedini in religioso silenzio bacio
perché possa l’orecchio mio sentire l’ansimo
che il petto ti gonfia di desiderio e fragilità

Mia Dea, quanta nobile fragilità, quanta femminilità
nell’amor che ogni giorno mi doni, nuova vita
che tra l’alba e il tramonto affamato consumo;
sempre torna però poi la notte e insieme a Te rinasco…
rinasciamo

beating heartMi abbandono a te

di Mariarosa Marchini

Amore mio,
a te mi abbandono
per reciproca fiducia.
Accetto di lasciarmi andare
scommettendo che tu mai
approfitterai
della mia fragilità.
L’amor mio
che per te nutro dì dopo dì
è abitudine
perché tu, solo tu,
accetti me così come sono.
Amore, resisti
alle difficoltà della vita,
fa’ che possa durare il nostro amore
anche quando ci allontaniamo,
anche quando la vita prosegue.
Dire che mi manchi è tanto poco,
meglio dire che sei la vita mia.

beating heartMia bella Colombella

Mia bella Colombella,
per chi hai perso il sonno?
Ancor temi quei fantasmi
che alla tua porta bussano,
ancor ti fa batter il cuore
il vento contro le imposte

Mia bella Colombella,
perché questa paura di perdermi?
Ancor temi di non esser tu
la più bella; ancor temi
di perdermi così,
dall’oggi al domani
mentre briciole di pane
dai da mangiare
ai passerotti sul tuo davanzale

Pesa il buio sul Po,
sul limine fin dove l’occhio arriva
negre nubi preparano il lor pianto;
per questo ti prego,
illumina la via che cieco pesto
e conducimi a casa,
conducimi in salvo fino a te
dove il nostro presente di luce
ha cancellato il passato

Mia bella Colombella,
lascia che per sempre mi perda
fra le tue braccia, e dalle paure
che ancor ti svegliano ti proteggerò
portando il tuo orocrinito capo
sul mio bruno petto

beating heartLa Donna mia è mia

Non insediate la Donna mia,
Ha lei occhi solo per me
Non v’accorgete forse
che sol vi resta cenere
fra le mani?

Sia tu senatore o re,
fatti da parte, non ce n’è

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, Giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in amore, arte e cultura, cultura, eros, Iannozzi Giuseppe, poesia e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Mia bella Colombella. Poesie per Mariarosa Marchini

  1. mondidascoprire ha detto:

    Sono felice per voi , amala e onorala ogni giorno e proteggila sempre . Un abbraccio

    Mi piace

  2. felicemuolo ha detto:

    Quello che non si considerava poeta! Ma vavava…. ^_^

    Mi piace

  3. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non mi considero un poeta. E’ Rosy, il mio Amore, la Vita Mia, che le detta all’anima e al cuore che ho, seppur qualcuno pensa sia un iceberg. ^_^

    Per scrivere queste poesie, con così tanta facilità, bisogna essere innamorati totalmente. Credo tu mi capisca, caro Felice.

    un abbraccione

    beppe

    Mi piace

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Grazie infinite, cara Annamaria.

    Non dubitare. Amo Rosy più della mia stessa vita. Penso sempre a Lei, a come proteggerla dalle insidie del mondo e sempre m’inchino commosso al suo cospetto, timido e impacciato come un bambino.

    Un abbraccio

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.