“Requiem per l’amore”. Il nuovo romanzo che Iannozzi Giuseppe sta scrivendo

Requiem per l’amore

Il nuovo romanzo che Iannozzi Giuseppe sta scrivendo

Montmartre - Van Gogh

Montmartre – Van Gogh

Il prossimo sarà un romanzo breve, di gran classe però. Un romanzo d’amore? Forse che sì, forse che no.
I più pensano che l’amore sia l’amore, punto e basta. E così giù con l’amore declinato in milioni di sfumature, sempre uguali, sempre dozzinali. I più pratici invece pensano  che l’amore si riduca al sesso. Sia come sia, il romanzo che sto scrivendo è ambientato a Parigi, sfondo ideale per conferire anima e corpo a una storia dai contorni neri. Perché l’amore è nero e non rosso.

Iannozzi Giuseppe - scrittore, giornalista, critico letterario

Iannozzi Giuseppe – scrittore, giornalista, critico letterario

I Romani credevano che l’amore scegliesse e per questo lo rappresentarono come un fanciullo bendato dicendolo nato da Venere, la dea della Bellezza.

Tuttavia, l’amore che intendo portare nella mia storia non è fatto di bellezza, di sentimenti alti o volgari, né si basa sul sesso. Non è un noir, non è un thriller, non è un romanzetto lialesco e non è un lavoro che si possa dire dannunziano. In questo nuovo lavoro, nuovo in ogni senso, porterò l’immagine nuda e cruda del vero amore, senza alcun abbellimento imposto dalle regole della società.

L’amore è brutto, è scimmiesco, è un Requiem privo di qualsiasi solennità.

Bene, per il momento, questo è il poco che posso dirvi. Il nuovo romanzo è in fase di scrittura. Penso mi occuperà per due o tre settimane. Ogni parola dovrà essere infatti ben pesata, affinché il mio Requiem per l’amore, alla fine, risulti così come è stato concepito dalla mia testa.

Iannozzi Giuseppe

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in diario, Iannozzi Giuseppe e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a “Requiem per l’amore”. Il nuovo romanzo che Iannozzi Giuseppe sta scrivendo

  1. furbylla ha detto:

    ohhhhhhhhhhh curiosa io… penso avremo da discutere dopo che l’avrò letto.. non vedo l’ora… on ti preoccupare la traduzione può aspettare lavora lavora..
    un bacione
    cinzia

    Piace a 1 persona

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Lo so che sei curiosa. 😉 ❤
    Non ho ancora un editore, ma la mia idea è quella di andare oltre quella "Colazione da Tiffany" di Capote, per cui l'impresa è… disperata!

    Al momento non ho avuto voglia di presentare l'idea a nessun editore. Mi sa che ne avrai da aspettare. ^_^ Non intendo infatti sbolognarlo sul mercato del self publishing.

    Bacione a te, Mamma Orsa ❤

    beppe

    Mi piace

  3. tuA ha detto:

    tu sei in grado di descrivere l’amore in maniera così sublime, meglio di qualunque altro proprio perchè lo desideri tanto l’amore

    Piace a 1 persona

  4. tuA ha detto:

    che spettacoloooooooooooooooo

    Piace a 1 persona

  5. tuA ha detto:

    anche la scelta del quadro è magnifica

    Mi piace

  6. tuA ha detto:

    ti amo A

    Mi piace

  7. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Ho solo dato delle sommarie spiegazioni, cara Lorella. Il romanzo lo sto scrivendo ma non intendo mettere online nemmeno un brano. Lo leggerà chi lo vorrà, quando sarà pubblicato.

    Mi piace

  8. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Diciamo, cara Lorella, che non sono un neofita e quando mi ci metto so scrivere senza scadere nella banalità. Scrivere un vero romanzo d’amore è forse una delle imprese più difficili in cui uno scrittore si possa cimentare.

    Mi piace

  9. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Potrei desiderare l’amore come potrei non desiderarlo. In realtà mi piace molto osservare e descrivere la società, i suoi pregiudizi, le sue contraddizioni, per trarne ispirazione. Ma la mia sfera privata, degli affetti, rimane assolutamente privata.

    Mi piace

  10. tuA ha detto:

    lo so

    Mi piace

  11. Pingback: Requiem per l’amore. Un breve estratto dal nuovo romanzo che Iannozzi Giuseppe sta scrivendo | Iannozzi Giuseppe – scrittore e giornalista

I commenti sono chiusi.