La tua bella passerina! – Poesieole di Iannozzi Giuseppe

La tua bella passerina!

di Iannozzi Giuseppe

Barbie Girl

Barbie Girl

Dolce la Follia

Bimba, oggi ho la rabbia – già, un cane
Non ho voglia di tanti complimenti
Non credere che quel tuo sorriso
mi possa sparare dritto in Paradiso
Ho bisogno di qualcosa di più alto
Metti bene in mostra il petto
e cammina lentamente sui tacchi
perché ho voglia di godere
In fretta, non ho tempo da perdere

Bimba, oggi ho la luna storta
Sì, sei una ciliegina e io panna montata
Hai sempre ragione quando accavalli le gambe
Vedi però di sculettare, fammi immaginare
Fammi vedere di che pasta sei fatta
Dammi tutta la follia che hai in bocca
Dammi un bacio e poi fammi il servizio
Che c’è? Non ti piaccio… sboccato!
Per Dio! Se volevo una santa avrei dato retta a ma’
No, Bimba, non ci siamo: son qui stasera
per prendermi cura di te, per colpa dell’amore

Per colpa dell’amore, della tua dolce follia
Non puoi mandarmi in bianco
Sei rossa, il volto ti va in fiamme
Con me non c’è bisogno di mostrar pudore
Immagina che sia tuo fratello a chiedertelo
e ti passerà la paura, di me ti puoi fidare
Ma non credere che quel tuo sorriso
mi possa sposare al Paradiso così su due piedi
Ho bisogno di qualcosa di più profondo
Fammi vedere quel che vali, fammi godere
Cammina lentamente, sculetta con orgoglio
e poi lascia cadere il vestito ai tuoi piedi

Stasera sono qui per colpa dell’amore
Lo capisci, vero?
Sono qui per te, per colpa dell’amore
Non puoi mandarmi in bianco
con quelle mutandine vergini
che ti resistono addosso a pelo del sesso

Lasciati andare, lasciati andare all’amore
Non c’è nient’altro a questo mondo che valga
Per una volta lasciati andare e rischia

Son qui per colpa tua, per la tua passerina,
e per prendermi cura dell’amore, dell’amore…

Bimba, pensa a me come a tuo fratello
Abbandona ogni resistenza, ho la luna storta
Vedi di mettermi in quadro prima dell’alba
Abbiamo tutto il tempo che vogliamo
Vedi di darti da fare in fretta,
non ho amore da perdere…

Bella Ragazza

Bella Ragazza
che mi tieni il broncio
Bella Ragazza,
di te mi son innamorato
Tu l’hai capito
e sei scappata

Bella Ragazza
di te mi son preso la cotta
E a gambe levate
sei fuggita
senza metter su
neanche le calze,
quelle a rete
che mi fan dar di matto

Ah, Bella Ragazza!
Un raggio di sole
Eri tu il mio sorriso
dentro al caffè del primo mattino
La tua allegria così buffa e sincera
E adesso che sei via chissà dove,
butto giù sol più drink amari
e alla sera mi trovo cogli amici
a brindare alla solitudine
che sempre c’è a farmi compagnia

Bella Ragazza, Bella Ragazza
Non avrei dovuto dirtelo
che m’ero preso proprio bene di te
Se solo avessi taciuto
Se solo mi fossi limitato
a fissarti le labbra di fragole
Se solo ti avessi baciata,
in silenzio, con la fantasia,
adesso saresti ancor qui
accanto a me a farmi i dispetti
E invece ho sbagliato tutto
e sei tu volata via

E già sarai con qualcun altro,
con uno che ti fa divertire
e che c’ha la grana in tasca
Ma io che non ti ho dimenticata
qui piango col cielo sereno o no,
poi butto giù un paio di whisky
e in strada sbando giù per un burrone

Bella Ragazza, Bella Ragazza,
proprio i freni mi dovevi tagliare?

Barbie

Non ti preoccupare, Barbie
Stasera ci sono
Ho il cuore impegnato
Stasera però sarò tutto per te
Tutto nudo come so che ti piaccio
Gorilla, già, tutto pelo e cervello
Questa notte, Barbie, morirai dal ridere
Questa notte, Bambina, sentirai
chi è un uomo e sì, tu mi amerai

Bambina, non temere
Pensa a farti bella, incipriati il nasino
Ai miei calzini spaiati ci penso io,
non avertene pensiero,
e nemmeno delle mutande
Anzi, tu non metterle proprio, Barbie
Vestiti come Dio comanda
Non mi far fare la figura del Matusalemme
Vestiti… anzi svestiti, le tette falle vedere
Gli uomini lascia che ti cucino addosso fischi
Mi troverai al bar, il solito, a buttar giù whisky

Bambina, stasera io ci sono
Tu vedi di non esserci troppo con la testa
Ho voglia di sballare da matto,
quindi evita di pensare a tuo fratello
che si sputtana il cervello su playboy

Bambina, stasera fatti vedere
Mettiti in mostra e non temere
Ti amano tutti e tutti ti odiano

Barbie Bambina, non ti preoccupare,
non hai di che preoccuparti
Sei un angelo in una valle di lacrime
quindi vedi di non frignare
e fammi divertire fino al mattino

Tette al vento

Tu non sai: ho sognato un mondo d’amore
di tette al vento, di volti gentili aperti al sole
L’erba alta sfogliata dalle carezze degli amanti
in cerca d’un filo d’ombra prima di fare all’amore;
e alberi frondosi, verdi, carichi di fiori
che domani saranno frutti maturi succosi

Tu non sai: ho sognato un mondo
Quelle labbra, oh quelle labbra sì rosse
che a morderle illanguidiscono l’anima;
la tua bocca così dolce, rifugio di baci,
e la mia mano sul tuo nudo volto
a sfiorar con la punta dell’indice
l’incertezza tua sospirata a metà
prima di darti all’ardore della lingua mia,
mentre già scivola la sinistra lungo le gambe
nude in bellezza, dal calore di dio baciate

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, attualità, Beppe Iannozzi, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, poesia, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La tua bella passerina! – Poesieole di Iannozzi Giuseppe

  1. furbylla ha detto:

    birbantelle con sarcasmo a volte
    buongiorno 🙂
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Sì, direi proprio che sono delle cosette così, da birbante con un po’ di sano sarcasmo, che non fa mai male, purché non si esageri. Credo non offendano davvero nessuno.

    buondì 😉 ❤ e bacione

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.