“Morte di un re. Poesie vuote di resurrezione”. E segnalazione libri di Iannozzi Giuseppe

Morte di un re

di Iannozzi Giuseppe

La morte di Re Artù

La morte di Re Artù


Iannozzi Giuseppe. Romanzi da avere e leggere

acquista

L’ultimo segreto di Nietzsche

Angeli caduti

La lebbra

Scandalo Bukowski

Se i miei libri vi piacciono, be’, potete cliccare “mi piace” su questa pagina:

https://www.facebook.com/iannozzigiuseppelibri

Tutti i libri di Iannozzi Giuseppe sono disponibili nelle migliori librerie
ma anche online su Ibs, Libreria Universitaria, InMondadori, etc. etc.
E in ogni caso possono essere richiesti all’editore.


IN FOTOCOPIA

Fotocopiatemi.
O uccidetemi.
Con un colpo
di gessetto
mentre butto
‘na capocciata
contro la dura
dura nera lavagna!

SOGNO D’UN BACIO

Un giorno tornerai a me
sposa d’una rosa rossa
raccolta e nel petto nascosta,
e mi dirai che son vecchio
Sospirerò sul tuo seno,
nascondendo una lacrima
in una finta risata di cuore
perché non ti sia noia
la mia triste triste gioia
di vederti sempre più bella

Una notte te ne andrai
lontano, lontano da me,
lasciandomi l’impronta
del tuo corpo nel letto,
e l’ombra d’un bacio
sulla fronte mia di rughe

E mi sveglierò nel freddo
da solo, come sempre,
dimenticando che sogno
e sogno troppo spesso
di non averla data alle spine
questa breve vita mia
senza amore né un cielo
da piangerti negli occhi

TROPPE DONNE

Troppe donne mi amano
Troppe mi ammaliano
Troppe mi ammalano l’anima
Non posso però davvero fare
a meno del loro cuore,
non posso dimenticare
che ho dormito sempre
sul tenero loro seno
quando cieco brancolavo
al buio cercando me

e il calore amante
complice
dei miei perversi giochi
d’amore, ché d’amore
si vive e si muore
una volta sola e non di più

RE SENZA CORONA

Un Re senza Corona
senza di te che sei Regina
del mio cuore, e della borsa
per giunta; e questo è,
se non grave, allarmante
perlomeno

Le tasse, poi, mi tocca alzarle
E per chi? se amore non c’è?

In effetti, Mia Regina,
hai ragione, son strano,
sono strana abitudine
che nel corpo nudo
si diffonde
uguale a malattia
di notte insonne

E’ che senza di te
ho perso l’abitudine alla vita

Tutto ti sei portata via,
la vita mia e il cuore
che per te batteva
Che per te regnava
sull’albagia degli uomini
oggi qui raccolti ai miei piedi
Ma così inutili
nel loro elemosinare
una carezza da me
che somiglio a un cane
senza collare né Padrona

Un Re senza Corona
Puoi ora ben dire
che sono sol più un’ombra
che nel buio si nasconde
perché luce mai più venga
a sfiorarmi il viso col suo oro

Se amore non c’è più per me,
per chi dovrei alzarle le tasse?
Se la Mia Regina è via non vale
niente questa vita che resiste

AMOR MIO PERDUTO

Donna, Amor mio perduto,
di te sempre il ricordo ho serbato
e il desio di te di più l’ho temuto
perché mai l’ho negato all’alma
che una brutta cotta mi son preso
proprio quando credevo d’averla
a posto messa la testa, una volta
per tutte
E invece nella vita mia sei entrata
e nulla è stato più uguale a prima

E adesso che raccolgo fiori di ferro
per scavare la piaga che ho di dentro,
riappari e sei di nuovo magia,
nostalgia, impossibile pazzia
da sostenere – e non posso non amare
la follia tua che m’è tenera carezza,
mia sola unica ricchezza

Eppur fa male saperti qui e lontana
Ma t’amo come allora, come allora
Donna, Amor mio perduto

Così ti prego, non metter sul piatto
una promessa;
sol schiantami con un bacio,
con un unico bacio che mi tolga
per sempre il fiato

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in ACQUISTA, ACQUISTA ONLINE, arte e cultura, attualità, autori e libri cult, Beppe Iannozzi, consigli letterari, CULT, cultura, editoria, eros, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, LA LEBBRA, libri, libri di Iannozzi Giuseppe, poesia, romanzi, SCANDALO BUKOWSKI, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.