ALTRI APPUNTI

ALTRI APPUNTI

di Iannozzi Giuseppe

sodomie in corpo 11 - Aldo Busi

sodomie in corpo 11 – Aldo Busi

1. “Sodomie in corpo 11” di Aldo Busi, un Capolavoro senza “se” e “ma”, che da troppo tempo manca dagli scaffali delle librerie. Pubblicato in prima battuta, tanti anni or sono, da Mondadori, oggi il libro non è più reperibile se non presso qualche collezionista che ha seguito Aldo Busi e la sua inimitabile scrittura sin dall’inizio.

Si ristampano un sacco di libracci inutili, e si stampano libri nuovi di piagnistei che si filano quattro gatti spelacchiati, bene, sarebbe ora che un editore con un po’ di cervello riportasse in libreria “Sodomie in corpo 11”. E’ questa la letteratura di cui l’Italia ha bisogno e non quella proposta da sedicenti ninfette e paraninfi.

2. Tutti noi, in misura diversa, siamo anche degli strumenti nelle mani dei nostri affetti. L’ho capito tantissimi anni or sono e oggi non mi fa più né caldo né freddo. Accetto il fatto come un elemento imprescindibile della natura umana, che è imperfetta.

3. Israele uccide i bambini. Israele massacra gli innocenti. Israele continua la guerra. Israele continua a portare avanti il genocidio. Israele è colpevole di crimini contro l’umanità.

Ogni volta che il governo israeliano ordina di uccidere un bambino, ogni volta che un bambino muore, ogni volta che un innocente viene strappato alla vita, Israele sappia che sta uccidendo, per l’ennesima volta, il Figlio di Dio e questo peccato nessun uomo lo potrà mai perdonare, men che meno Dio.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in attualità, consigli letterari, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe, letteratura, libri, narrativa, riflessioni, romanzi, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a ALTRI APPUNTI

  1. furbylla ha detto:

    si “ristampa” ciò che non è degno.. nell’editoria come nella vita..
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Oddio, Cinzietta, non ti dico quanti libri ho letto nell’ultima settimana, tutti spacciati per capolavori mentre in realtà sono delle cose assurde, scritte male e stampate perlopiù da grandi editori, libri che non sarebbero mai andati in libreria se non avessero un nome conosciuto. Il punto è che attori, calciatori, sportivi, cantanti, escort, etc. etc. e tantissimi altri presunti vip scrivono libri, ma il valore letterario + ben al di sotto dello zero assoluto. Non vale neanche la pena di stroncarli, che poi gli faccio pure pubblicità stroncandoli. 😦

    Preferisco parlare di libri belli e la paccottiglia la leggo per mia informazione ma taccio. Purtroppo è così, si ristampano e soprattutto si stampano libri che manco i remainders vogliono: il declino inesorabile della cultura in Italia. 😦

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.