Le marilyn girls sono più intelligenti

Le marilyn girls sono più intelligenti

Lo dice la University of Pittsburgh and California

di Iannozzi Giuseppe

marilyn_monroe

Sino a ieri le donne formose, cioè con tutte le curve a posto e ben proporzionate, erano ritenute sì belle ma non particolarmente intelligenti. Oggi la University of Pittsburgh and California smentisce che le belle donne sono solamente delle marilyn ben accessoriate, ottime quando si tratta di far arrapare un maschio, poco brillanti però nei diversi campi dello scibile umano.
Chi con dei fianchi generosi, un vitino da vespa e un seno a balconcino, fino a poco tempo fa era sì una bella bambola, ma ritenuta dalla società appunto una bambola punto e basta, quindi non una persona di spiccata intelligenza.

In passato le icone sexy sono state Marilyn Monroe e Sophia Loren. Poi la moda della donna formosa è passata per essere sostituita da quella delle donne-sogliola, così sottili che dirle anoressiche è sempre e in ogni caso poco. Gli uomini però ci sono cascati e per un lungo periodo sono andati a pesca di anoressiche, pregando che non gli morissero fra le braccia. Le donne un po’ Marilyn Monroe erano considerate delle “belle oche” e basta. Oggi uno studio scientifico ribalta completamente questo pregiudizio, affermando che le formose sono dotate di maggior cervello rispetto alle donne-sogliola. Lo rivela uno studio pubblicato dalla autorevole rivista scientifica britannica Evolution and Human Behaviour, ripreso anche dal prestigioso Sunday Times di Londra.

Alcuni ricercatori della University of Pittsburgh and California hanno esaminato un campione di sedicimila donne di diversa età, hanno raccolto informazioni sulle loro misure fisiche e non contenti le hanno sottoposte a non pochi test cognitivi. Il risultato è stato a dir poco sbalorditivo, sì, perché le femmine dai fianchi generosi e con un seno prosperoso sono risultate più capaci, quindi più intelligenti, almeno stando ai test che sono stati fatti. L’ipotesi avanzata dai ricercatori è che il grasso attorno a fianchi e cosce contiene livelli più alti di Omega 3, un acido che è essenziale per lo sviluppo del cervello durante la gravidanza; al contrario, il grasso attorno alla vita può avere livelli più alti di Omega 6, un acido meno adatto allo sviluppo del cervello.

Si attendono conferme, ma intanto la psicologa e sessuologa Paula Hall, parlando al Sunday Times, si esprime in questi termini: “Fa piacere che una ricerca dimostri che le donne possono essere sexy e intelligenti al tempo stesso. E’ la dimostrazione che le donne formose possono essere in grado di fare bene altre cose, oltre che cucinare, pulire la casa e mettere al mondo figli.”

Non è un mistero per nessuno, almeno per nessun maschio sano che ama le belle donne e che ha intenzione di metter su famiglia: i maschi sono soprattutto attirati dalle femmine che hanno dei bei fianchi, diciamo pure dei fianchi generosi, sodi, ben disegnati. Come quelli di Marilyn Monroe. Di fronte a un sedere così, l’uomo si eccita, difatti l’istinto gli suggerisce che una femmina ben dotata è quella che potrà dargli dei figli sani e belli. Dunque una donna con il vitino da vespa e il culetto a cuore, nonché dotata d’un generoso seno, è la compagna ideale, non solo perché quasi certamente in buona salute e particolarmente fertile, ma anche perché più intelligente di una virago o di una donna-sogliola.

Il dottor Harry Witchel, psicologo della Sussex Medical School, spiega: “Fino ad ora le donne-clessidre erano considerate avvantaggiate nella vita perché appunto ritenute più attraenti. Ora questi studi sembrano indicare che le donne con quel tipo di corporatura hanno anche un vantaggio biologico.”

E’ la rivincita delle marilyn girls. Era ora, per Dio!

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, NOTIZIE, notizie dal mondo, scienza, sessualità e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Le marilyn girls sono più intelligenti

  1. tuA ha detto:

    ma come la metti con il fatto che non ti piacciono le cicciotte????

    Mi piace

  2. tuA ha detto:

    ooooooooooooooooooo che regalo….

    Mi piace

  3. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Hai visto?
    I blog sono da oggi aperti a Tutte/i, senza bisogno di registrarsi o che altro.

    Ovviamente i commenti ingiuriosi o diffamatori nei confronti di terzi verranno cancellati. Se qualcuno invece vorrà calunniare il sottoscritto si faccia pure avanti.

    E’ il mio regalo contro la censura imperante in rete.

    beppe

    Mi piace

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Mai detto che mi piacciano le cicciotte. 🙂 Io riporto solo una notizia, e morta lì.

    A me sostanzialmente piacciono le donne acqua e sapone, e serie. Se bionde meglio, ma è un particolare di nessun conto in realtà. L’importante è che siano naturali e non finte, al silicone.

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.