Lavoro ingrato per ingrati

lavoro ingrato per ingrati

asinoSvolgo un lavoro ingrato per ingrati, e questo è quanto. Ricamarci su delle discussioni equivarrebbe a mettermi sulle spalle un peso, un altro peso inutile. Portare pesi non fa per me… un lavoro questo che non augurerei nemmeno al più infimo degli animali. – g.i.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Lavoro ingrato per ingrati

  1. furbylla ha detto:

    non metto in dubbio ma credo ci sia di peggio..
    cinzia

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Certo che c’è di peggio. Lavorare con l’amianto. 😦
    Cinzietta, è un brutto mestiere. Meglio sarebbe stato se avessi avuto una professione. Meglio sarebbe stato se avessi seguito i consigli materni: dentista o parrucchiere. Ti assicuro che oggi vivrei alla grande.

    bacione

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.