“La più bella”. Poesie di Iannozzi Giuseppe con Valeria Chatterly Rosenkreutz

La più bella

di Iannozzi Giuseppe

Valeria Chatterly Rosenkreutz

Valeria Chatterly Rosenkreutz

Valeria Chatterly Rosenkreutz

La più bella

È ovvio che sei tu
che corri per venirmi incontro
sotto la pioggia a baciare
le mie labbra piangenti sul bagnato

Certo che sei tu la più bella,
colei che la barba bagnata mi scompiglia
con unghie ben affilate di rosso smalto

Oggi sei sempre tu riflessa
dentro alle pozzanghere,
dove, di tanto in tanto,
cade una debole lama di luce
Sei sempre tu che mi tormenti
Che sul tenero tuo seno
accompagni il mio capo,
consapevole della storia mia
d’esser stato troppo a lungo
non amato

Oggi sei tu che mi spingi
a sorridere sotto la pioggia,
senza ombrello e cervello
Sempre tu, sempre tu, sempre
Sempre a schizzarmi di felicità
in letti di pioggia, di fresca
gioia dal cielo piovuta
senza che neanche Dio
sappia immaginar il perché

Lunapazzia

Luna, a mortale pazzia
mi hai tu abbandonato
Bella ti vedevo seppur pallida
In te credevo, sì
Ti credevo quando il volto
scarno m’illuminavi,
mettendo a nudo il cranio
della mia poca ragione

Luna, a te confidavo
segreti e passioni,
come a una sorella
Luna, in te confidavo
Con respiro petroso
dentro all’anima,
sempre attendevo la notte,
felice della vaga coscienza
che in briciole avresti ridotto
alcuni dei miei tanti dubbi

Un momento è bastato
perché dalle mie orbite sparissi,
per sempre inghiottita da chissà
quale abissale, non perdonato,
mio sgarbo; così oggi resto io
con la testa fra le mani,
più di là che di qua

Ti vesto di rose

Ti vesto di rosse rose
per spogliarti petalo
dopo petalo

E lasciarti senza fiato
in imbarazzo
fra le braccia d’un pazzo!

Rossa ciliegia

Sono il migliore
Sono la stella
che brilla
e il buco nero
che tutto inghiotte
Sono il migliore,
per anima e core
E tu, Bella mia,
sei rossa ciliegia
da prendere in bocca
con dolcezza e pazzia
E poi sì, portarti via
sino all’altare
con forza e amore

Alla fine sì,
ti convincerai
che val di più un sì
Col tempo,
col tempo che sarà
sarà così!

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in amore, arte e cultura, Beppe Iannozzi, cultura, eros, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, poesia, Valeria Chatterly Rosenkreutz e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “La più bella”. Poesie di Iannozzi Giuseppe con Valeria Chatterly Rosenkreutz

  1. furbylla ha detto:

    degne di colei che ti ha ispirato 🙂
    ciao ragazzi
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Decisamente.
    Pienamente d’accordo.

    Bacione a Valeria… ❤ e anche a te Mamma Lupa ❤

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.