“Clisson ed Eugénie” di Napoleone Bonaparte. Nuova traduzione di Gabriele Dadati – Laurana editore – in libreria dal 30 aprile

Clisson ed Eugénie

Napoleone Bonaparte

traduzione di Gabriele Dadati

in libreria dal 30 aprile

Clisson ed Eugénie - Napoleone Bonaparte

Clisson ed Eugénie – Napoleone Bonaparte

“La sua educazione non era né sapiente né accurata. Per metà straniero, ignorava le regole fondamentali della nostra lingua. Ma che importa, dopotutto, che il suo eloquio fosse scorretto? Egli dava la parola d’ordine all’universo”. – Stendhal

“Quando scrive Napoleone è la semplicità stessa. È un piacere vedere che colui che è stato oggetto di tante frasi ne abbia scritte di così scarne”. – Sainte-Beuve

IL ROMANZO

laurana editoreClisson ed Eugénie è il solo romanzo scritto da Napoleone Bonaparte. Composto nel 1795, quando il corso aveva ventisei anni, viene pubblicato per la prima volta solo nel 1929. È difficile stabilire la stesura definitiva, stanti i passi cancellati, le frasi lasciate in sospeso, i rimaneggiamenti. Fino a oggi la versione maggiormente attendibile, per il lettore italiano, è stata quella stampata da Sellerio nel 1980, per la traduzione di Chiara Restivo e con postfazione di Leonardo Sciascia, fuori catalogo ormai da anni. La perdurante assenza dagli scaffali, e ancor più l’emergere di carte finora sconosciute, hanno fatto ritenere opportuna questa edizione, che si presenta al lettore rinnovata.

Al breve romanzo seguono le tre novelle che si devono a Napoleone. Il conte d’Essex, del 1789, è di fatto la sua prima prova letteraria: i materiali vengono dalla Storia d’Inghilterra di Barrow, così come La storia degli arabi di Marigny è importante per La maschera profeta, scritta nell’aprile del 1789, tre mesi prima della presa della Bastiglia. Da ultimo troviamo la Novella corsa, che mostra come Napoleone conoscesse il Robinson Crusoe di Defoe, tradotto in Francia nel 1719, ma anche come agisse su di lui la fascinazione per gli stili di Rousseau e di Bernardin di Saint-Pierre.

A chiudere il volumetto, con scelta del tutto particolare che potrà essere gradita al lettore, si è recuperato – in una nuova traduzione – L’avventura dei sei Napoleoni, un racconto di Arthur Conan Doyle in cui Sherlock Holmes indaga su alcuni busti napoleonici, tra loro identici, che vengono infranti l’uno dopo l’altro. Pubblicato dapprima sulla rivista “Strand Magazine”, il testo è stato poi raccolto insieme ad altri dodici in Il ritorno di Sherlock Holmes del 1905.

L’AUTORE

Napoleone Bonaparte (Ajaccio, 1769-Sant’Elena, 1821) è stato il più importante politico e militare dell’Europa Moderna. Ha fondato il Primo Impero francese.

COME COMINCIA

Fin dalla nascita, Clisson era sempre stato fortemente attratto dalla guerra. Mentre gli altri bambini erano ancora tutti intenti alle fiabe da focolare, lui sprofondava in sogni di battaglie, e lì si perdeva. Non appena raggiunse l’età per imbracciare armi, iniziò a prendere parte ad azioni militari, trovando sempre modo di distinguersi per gesti strabilianti. E aveva raggiunto il primo grado della Guardia Nazionale della Rivoluzione pur essendo ancora un adolescente. Presto fu in grado di superare le attese che aveva suscitato nella gente, che pure erano alte: la vittoria, infatti, non mancava mai di camminare al suo fianco.

Clisson ed Eugénie – Napoleone Bonaparte – traduzione e cura di Gabriele DadatiLaurana editore – pp. 112, euro 9,00

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, autori e libri cult, casi letterari, comunicati stampa, consigli letterari, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe consiglia, letteratura, libri, narrativa, promo culturale, romanzi, segnalazioni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.