“La decadenza dell’arte”. Leggi il racconto su Iannozzi Giuseppe racconta

La decadenza dell’arte

Pagliacci sulle spalle di nani assassini

di Iannozzi Giuseppe

charlie chaplin il grande dittatore


frecciaL’ultimo segreto di Nietzsche
(Il ritorno del filosofo a Torino)
nelle librerie Feltrinelli a soli € 11,05

L_ULTIMO_SEGRETO_DI_NIETZSCHE
L’ultimo segreto di Nietzsche (Il ritorno del filosofo a Torino)

Beppe IannozziCicorivolta edizioni
ISBN 978-88- 97424-77-2 – pagine: 230 – prezzo: € 13,00

freccia Leggi su Cicorivolta edizioni dei brani estratti dal romanzo
freccia
Leggi la recensione di Dario Bentivoglio sul sito Cicorivolta edizioni
freccia Leggi la recensione di Gordiano Lupi sul sito Cicorivolta edizioni
freccia Leggi la recensione di Fabio Fracas su Macademia
freccia Leggi l’intervista a Giuseppe Iannozzi su Postpopuli.it
freccia
Leggi Iannozzi Giuseppe intervista sé stesso

In vendita anche online su:

LA FELTRINELLIIBSLibreriaUniversitariaUNILIBROAMAZON.IT


“C’è una cosa che a me mi piace tanto: che i miei detrattori non possono davvero far a meno di parlare sempre e solo di me nel bene e nel male. Assomigliano a certi avvinazzati che senza il rosso nel bicchiere non hanno né voce né spirito. Alfine stanchi, non più buoni neanche a barcollare, abbracciati a lampioni rotti o riversi dentro a cassonetti tracimanti immonda sporcizia, prendono sonno; e par quasi cadano in un sonno sì profondo che più non debbano vedere il dì appresso.”
Distrattamente, con l’indice Riccardo mi accennò Piazza San Carlo già sepolta dentro a un crepuscolo sanguigno.
Riccardo non è giovane, non è vecchio. E’. Consapevole di essere e basta, esso si trascina lungo le strade di Torino, senza voglia alcuna, più per abitudine che per altro, come un drogato che a tutti lasci credere d’esser guarito, però costretto ogni giorno alla sua dose di metadone.
“E’ tardi.”
“No. E’ solo che fa buio prima.”
Continuammo a camminare sotto i portici tenendo un passo lento, fingendo in cuor nostro di seguire le invisibili orme di Pavese.
“Che ne dici di un caffè?”
Non gli diedi risposta. Entrammo in un bar, uno dei tanti, e con manifesta albagia ci accomodammo a un tavolino aspettando che il cameriere venisse a prendere l’ordinazione o a rimproverarci per non aver aspettato. Un pinguino vestito di bianco si fece subito sotto il nostro naso: squadernando il suo sorriso più smagliante, ci disse Signori, poi ci chiese se poteva esaudire i nostri desideri. Riccardo si lisciò il pomo d’Adamo con le dita sporche di nicotina, poi con voce leziosa, da dandy strafatto, ordinò per entrambi.

Leggi il racconto completo su Iannozzi Giuseppe racconta

LA DECADENZA DELL’ARTE. Pagliacci sulle spalle di nani assassini

Iannozzi Giuseppe racconta

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, attualità, consigli letterari, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, letteratura, libri, libri di Iannozzi Giuseppe, narrativa, racconti, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “La decadenza dell’arte”. Leggi il racconto su Iannozzi Giuseppe racconta

  1. furbylla ha detto:

    la decadenza dell’arte d’esser verii e coerenti
    buongiorno Beppe 🙂
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non fossi coerente con me stesso almeno non avrei più alcuna ragione di scrivere.

    Buona serata, Mamma Lupa

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.