“BAMBINI SOLDATO” e segnalazione “La lebbra” di Iannozzi Giuseppe (Il Foglio letterario)

BAMBINI SOLDATO

di Iannozzi Giuseppe

bambini soldato


Leggi:

freccia“La lebbra” di Iannozzi Giuseppe. Romanzo contro l’islamofobia ambientato a Torino. Recensione di Federico Castelli (aka Folletto Peloso)

frecciaGiuseppe Iannozzi e «La lebbra». Intervista di Francesca Ancona per «Beautiful Controcorrente»

freccia«La lebbra» di Giuseppe Iannozzi – la pagina dedicata al libro

booktrailer Guarda il booktrailer

La lebbra - Giuseppe Iannozzi - Il Foglio letterario - acquistaLa lebbra
Giuseppe Iannozzi
Ass. Culturale Il Foglio

Collana: Narrativa
Data di Pubblicazione: 2013
Pagine: 150
ISBN-10: 8876064540
ISBN-13: 9788876064548
Prezzo: € 14

IBSAMAZONin MondadoriLibreria UniversitariaUnilibro dall’editore Il Foglio letterario


Soldati
non ne ho conosciuti,
ma anche oggi
qualcuno è caduto
Non ne han dato
notizia i giornali
E’ come allora,
ogni giorno
qualcuno se ne va
Nel taschino
una fotografia
E occhi azzurri
da ricordare,
e capelli biondi o bruni
da amare mirando
un cielo straniero
– infinito ciclo di bombe

Cancella la terra
le orme
Si perdono le lettere
Piangono le donne
che ogni cosa sanno
E tremano i bambini
E pregano,
invano pregano la vita
Conoscono la verità,
tutti la sanno, tutti
In teneri campi di grano
non usa pietà la falce

E sogna dall’Aldilà
un non-nato
che il destino così sarà

Invocano la sterilità
le donne
Più non vogliono figli
perché sia la guerra
a seppellirli

Temono i bambini
il dolore che saranno
il fucile imbracciando

Piccoli uomini,
piccoli assassini
E nessuna pietà
Li costringono

A non essere
un attimo fuggente
li costringono
A una vita
sempre meno loro
li costringono
Dicono loro che
Walt Whitman
un traditore

Saranno uomini
domani,
e spareranno al bambino
che sol ieri furono
Uccideranno
e violenteranno
e piangeranno quando
la vita la sentiranno
scivolar via liquida e calda
Su i campi di grano
come bambini soldato
cadranno
E piangeranno,
o forse no

Fuggite, fuggite, fuggite
Da questo orrore fuggite
Fuggite bambini,
fuggite bambini,
fuggite bambini
Il coraggio questo è
anche se non uno
ve l’ha insegnato

Anche se
in tempo più non siete
lontano lontano fuggite
Disertate la morte
In un qualsiasi dove
fuggite

E anche se assurdo
oggi vi pare
scrivetele e leggetele
le poesie

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in ACQUISTA, ACQUISTA ONLINE, attualità, consigli letterari, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, LA LEBBRA, libri, libri di Iannozzi Giuseppe, poesia, romanzi, società e costume e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “BAMBINI SOLDATO” e segnalazione “La lebbra” di Iannozzi Giuseppe (Il Foglio letterario)

  1. furbylla ha detto:

    uno stupro mortale. Molto bella e intensa
    cinzia

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Molto più di uno stupro mortale, a mio avviso. La piaga dei bambini soldato è l’annullamento dell’umanità: un paese che non sa proteggere i propri cuccioli d’uomo è un paese destinato a estinguersi. 😦

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.