Meglio una velina a Baricco Ministro della Cultura

Meglio una velina a Baricco Ministro della Cultura

di Iannozzi Giuseppe

Alessandro Baricco

Alessandro Baricco

Prego dio o anche il diavolo, prego, questa volta prego come mai ho fatto in vita mia: NO, BARICCO ministro alla Cultura NOOO… Piuttosto metteteci una valletta di Striscia la Notizia… ma BARICCO NOOO…

Diavolo, in questa Italia (tera dei cachi) non può sempre accadere che i peggiori incubi si avverino da un giorno all’altro.

Poco ma sicuro che Baricco ridurrà la già poca cultura, che nonostante tutto in Italia resiste, a meno d’una fotocopia in bianco e nero.

velineCon Baricco la cultura verrebbe ridotta a un qualcosa di manageriale, a una cosa stereotipata, a una fotocopia in bianco e nero e per giunta sbiadita. Dovremmo poi forse frequentare  la sua scuola a pagamento  per farci consegnare 4 abusati cliché da adoprare per scrivere e ripeterci all’infinito?

Matteo Renzi è il peggio che ci potessimo aspettare, il peggio del PD e della DC e del berlusconismo globalizzato in una unica persona; con Baricco alla Cultura, senza mezze misure, saremmo bell’e fottuti. Rottamiamo Baricco, tanto per cominciare.

Approfondimento:

Velina o calciatore altro che scrittore - Gordiano LupiCerchi uno scrittore? Bene, il supermercato a te più vicino potrà soddisfare ogni tua esigenza, tra carciofi e finocchi, cetrioli e broccoli, non ti sarà difficile trovare l’ultimo talento scoperto venduto e impacchettato da Antonio D’Orrico, oltre all’onnipresente Baricco, amatissimo da Giulio Mozzi ma anche da un po’ tutta quella intellighenzia sinistrata che accoglie un fasciocomunista, un Nessuno (rigorosamente numerato da 1 a 4), una Lippa e una velina ed anche due o tre o quattro o cinque sue seguaci tutte un po’ tanto stagionate quando non già con un piede nella fossa, e tutte militanti per lo Stato Libero delle Bambine, il che equivale a dire che il sesso è sbagliato, che la sessuofobia è lo strumento di dio per la libertà della donna, e che la censura è cosa buona e auspicabile soprattutto quando mira a castrare i maschietti che hanno osato porsi “al di là del bene e del male” non sposando il cattocomunismo. —> Leggi il seguito:  Gordiano Lupi contro veline e calciatori e contro Baricco e compagni anche

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in cultura, Iannozzi Giuseppe, NOTIZIE, opinionismo, politica, riflessioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.