Roberto Vecchioni: “Colpa dello sciroppo per la tosse” – di Iannozzi Giuseppe

Roberto Vecchioni: “Colpa dello sciroppo per la tosse”

di Iannozzi Giuseppe

Roberto Vecchioni

Tutta colpa di uno sciroppo per la tosse. Roberto Vecchioni positivo all’alcol test. Il cantautore si giustifica: “Era soltanto uno sciroppo che conteneva alcolici”.
Il tribunale lo ha comunque condannato a due mesi di carcere, al ritiro della patente per sei mesi e a una multa di circa 700 Euro.

Fermato a un controllo della polizia stradale lungo l’A4, in provincia di Brescia, Vecchioni ha dato la colpa a uno sciroppo per la tosse che gli avrebbe fatto salire il tasso alcolemico. Il tribunale lo ha condannato a 2 mesi di carcere, ma poi il giudice ha ordinato la sospensione della pena visto che la condanna è per contravvenzione ed inferiore ai due anni. A dare la notizia il Giornale di Brescia.

Dài, Professore, non è successo niente di irreparabile. E’ che oggi gli sciroppi per la tosse non sono più quelli di una volta. Con la tua sapiente ironia, su questo fatterello di nessun conto potrai magari trovare ispirazione per scriverci su una canzone, ironica come solo tu sai fare.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in cronaca, Iannozzi Giuseppe, notizie italia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.