PRETENDO LA MIA CAZZO DI FETTA – iannozzi giuseppe

LA MIA CAZZO DI FETTA

iannozzi giuseppe

pretendo la mia fetta

pretendo la mia fetta

pretendo la mia fetta… non ho una festa da fare ma pretendo la fetta che mi spetta… pretendo che sia dato a cesare quel che è di cesare… non ho mai detto di essere una suora di carità né mi sono mai spacciato per un riformatore del mondo… ho guardato nei vostri occhi, oltre le lenti spesse come fondi di bottiglia… ci ho guardato dentro e non nutro dubbio alcuno… quello che ho visto non mi è piaciuto affatto: la pazzia di credersi il centro dell’universo, la follia di chi si illude che tutto gli sia dovuto gratis… c’è ben più di qualche cosa che non funziona…; c’è che ognuno di voi pensa di potermelo mettere il quel posto… c’è che più di uno si illude che sia un fesso e c’è che io mi sono rotto, così penso che manderò a cagare tutti quanti facendo nomi e cognomi.

tutti pensano soltanto a sé… pensano di essere il fine e il traguardo… pensano male e non si guardano intorno… pensano di uscire allo scoperto solo per portare la peste, per essere topi… pensano male e più si sforzano di pensare più la testa gli gira e gli gira e gli gira, ed questo il momento giusto per schiacciargli senza pietà la testa sotto il tacco delle scarpe… per regalare al nero asfalto rose di sangue infetto… per avere così, infine, la mia cazzo di fetta.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a PRETENDO LA MIA CAZZO DI FETTA – iannozzi giuseppe

  1. furbylla ha detto:

    potrei rubartela… sembra scritta per me anche se magari oer motivi diversi
    buongiorno
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Lo sai bene che puoi rubarla. Quante volte te lo dovrò ripetere, Cinzietta?
    Sì, è stata scritta per motivi precisi, però, come hai notato, si adatta a un po’ tante situazioni. E’ molto elastica. Ed è stata scritta apposta, con tanti puntini di sospensione ben calibrati e non a muzzo.

    Bacione

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.