Cicisbeo innamorato – di Iannozzi Giuseppe & promo “L’ultimo segreto di Nietzsche” di Beppe Iannozzi

Cicisbeo innamorato

di Giuseppe Iannozzi

Marylin Monroe

COSI’ ROMANTICO

Sul mio tavolino poserai una lettera
La raccoglierò, toglierò la ceralacca
e ti dirò Colomba, Colomba mia…
Perché di te solo una lettera
e non la dolcezza dei tuoi occhi,
dei tuoi fianchi tra le spighe del grano?

Non ho fatto in tempo – mai forte abbastanza
Trattenere l’amore è un lungo viaggio
che dà sicura dipendenza
e quasi mai piena accondiscendenza

Ora, sul mio tavolino – che è in confusione –
scorre il fiume tranquillo delle tue parole
Ma lacrime non sanno venire
dai miei occhi perché ancora persi nei tuoi
Perché la Poesia come la Torre Eiffel
e io mi sento così romantico
nonostante tutto il ferro che punta il cielo

INNOCENZA DI PASSAGGIO

D’innocenza vivemmo a stento
D’innocenza presto morimmo

Senza alcun stupore,
le orbite vuote rimangono
Testimonianza d’un passaggio

Solamente siamo innocenza
di passaggio – magro assaggio
di mille vite spolpate fino all’osso

BALLATA DELL’INNAMORATO

Tu mi vieni addosso sempre quando piove
Tu sai accendere la mia passione quando prego
Poni le tue mani sul mio petto stanco
e mi sussurri in un orecchio di non preoccuparmi
Tu mi vieni addosso sempre quando reggo il rasoio
e mi regali un cavallino a dondolo e un attimo di gioia
Però dimentichi sempre di lasciarmi il tuo telefono
e solamente mi lasci il tuo reggiseno per cuscino
E, il mattino dopo, io non so mai
che giustificazione dare alla donna delle pulizie
che è tanto buona ma troppo in là con gli anni

Tu mi stordisci con una risata e un sorso di vino appena
Ed io lo so di non essere l’unico uomo della tua vita
Tu mi vieni addosso sempre quando c’è il sole
Tu sai spegnere la mia solitudine nelle tue mutandine
Ridi per me e di me, per come sono buffo
tutto nudo allo specchio,
e mi prendi in giro dicendomi scimmione e cucciolone
Poi poni le tue mani sul mio ventre affamato
e mi strappi via tutti i cattivi pensieri
che mi danno in aceto dentro alla testa
Però dimentichi sempre di dirmi il tuo nome
e solamente mi lasci il tuo rossetto in custodia
E io lo so di non essere il miglior partito per una donna
E, il mattino dopo, sempre dico alla mia povera madre
che non ho fame perché sono innamorato perso d’una Bella
E lei sempre mi guarda strano e mi dice “Sciagurato!”
Poi si fa triste ed allora la invito a metter su un disco allegro
E se il nostro ballare verrà dolcemente triste,
da subito, le assicuro che non gli darò troppa importanza

Sempre quando piove, Mio Sogno Settembrino
Sempre quando reggo il rasoio, Mio Incubo Mattutino
Sempre mi stordisci con la tua rossa bocca di allegria
Oh, oh, oh… sono solo un uomo in tua balia
Oh, oh, oh… perso, catturato nella tua malia
Oh, oh, oh… sono solo un uomo in tua balia
In tua balia, in tua balia, in tua balia…

Tu mi vieni addosso sempre quando meno me lo aspetto
Perché, in fondo al cuore, lo sospetti
che mi sono innamorato proprio di te
Sì, tu lo sospetti che, prima o poi, rovinerò tutto
dicendoti “Andiamo, che vuoi che sia! Io ti amo, ti rispetto”

DONNA BAGNATA

Eh eh eh, piove sempre sul bagnato
Il mio amore c’ha un ombrellino tanto carino
Vorrebbe prendermi sotto,
ma la bagna l’ondata d’una pozzanghera
E la macchinina sfreccia via lontana

Eh eh eh, piove, piove sempre
E il mio amore s’è tutta infradiciata
Mi toccherà portarla di corsa a casa
Mi toccherà riscaldarla,
ma prima sarà costretto a spogliarla
perché la gonna bagnata non le dona affatto

Mi ritroverò affogato nel suo abbraccio,
questo lo so bene da me
E’ un rischio che dovrò correre per amare
tutta la gioia che le leggo negli occhi
tanto ma tanto gonfi di dolci lacrime
Perché sì, piove sempre
E un uomo non sa mai quanto
bagnato è, quanto bagnato sul bagnato

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in amore, arte e cultura, attualità, Beppe Iannozzi, consigli letterari, cultura, eros, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, libri, poesia, promo culturale, società e costume e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...