Poesie per Titti Cerquetti da Iannozzi Giuseppe, suo futuro marito + promo “L’ultimo segreto di Nietzsche” di Beppe Iannozzi (Cicorivolta edizioni)

Poesie per Titti Cerquetti

di Iannozzi Giuseppe, suo futuro marito

Titti Cerquetti

Titti Cerquetti


promo culturale

frecciaL’ultimo segreto di Nietzsche
(Il ritorno del filosofo a Torino)
nelle librerie Feltrinelli a soli € 11,05

cico_feltrinelli


L’ultimo segreto di Nietzsche (Il ritorno del filosofo a Torino)

Beppe IannozziCicorivolta edizioni
ISBN 978-88- 97424-77-2 – pagine: 230 – prezzo: € 13,00

freccia Leggi su Cicorivolta edizioni dei brani estratti dal romanzo
freccia
Leggi la recensione di Dario Bentivoglio sul sito Cicorivolta edizioni
freccia Leggi la recensione di Gordiano Lupi sul sito Cicorivolta edizioni

In vendita anche online su:

LA FELTRINELLI

LibreriaUniversitaria

IBS

UNILIBRO

AMAZON.IT


VENT’ANNI FA

a Titti Cerquetti
che alla fine ha scelto me;
un perfetto marito sarò per te

Vent’anni fa ero un coglione
E sì, ci tornerei indietro
a fare quegli sbagli che poi,
a ben guardare, son gli stessi
di oggi – ma d’argento vestiti
Vent’anni e sentir il mondo in mano
anche se poi, a ben guardare,
non è per niente vero
Però le birre come le tenevo bene;
e la testa non sballava quasi mai
e le donne ridevano serie
quando il mio naso affondava
nelle loro generose scollature;
volava poi un ceffone o due,
e ridevo pure io insieme a loro
Già, vent’anni fa ero un coglione:
spiavo in ogni angolo di strada
e tra i filari d’uva mi perdevo
per raccogliere acidi grani di rosario,
una bestemmia e un dolore
che avrei presto dimenticati
Ma a ben guardare, quegli anni
adesso lontani li sento, ancora
come un cerchio alla testa
che non se ne vuole andare
Così credo che quegli anni
siano cambiati poco o niente,
forse solo il loro colore
agli occhi della gente però
che ancora m’incontra
e a tratti mi riconosce
o fa finta di niente
proprio come nei vent’anni

LASCIATI ANDARE

Dammi la mano, andiamo lontano
dove terra e cielo si toccano con un dito
Dammi la vita, andremo lontano
dove paradiso e inferno giacciono insieme
Non ti leggerò il futuro,
ti dirò soltanto quel che so:
son morti fra i tarocchi gl’angeli
e non ha più voluto che saperne
la morte per l’eternità
Dio s’è fatto prigioniero sull’Olimpo
e gioca da mane a sera con Zeus
E i diavoli continuano a fare
pentole e coperchi ma male sempre
– son in ogni caso giusto dei poveri,
dei poveri di spirito
Così dammi ascolto, lasciati andare
e vieni via con me, anche se ho molto
poco da offrirti, la mia favola
e le sue pagine che prendono il volo

ANGELO DI LUSSURIA

Questo giro di carte
Questo giro d’amore
Questo azzardo di vita
Ho aspettato la tua mano
Ho raccolto il tuo sorriso
Ho puntato tutto su di te
Come un giocatore incallito
Come un matto senza speranze
Come un vincente a tutti i costi

Questa lacrima di Pierrot
Questo tappeto verde
Questo azzardo di paradiso
Ho asciugato il dolore
Ho dato via ogni cosa
Ho innamorato tutto su di te
Come un uomo sulla croce
Come un ladro di anime
Come un angelo sulla tua carne

Come un angelo sulla tua carne
Ho pianto tutto su di te, su di te

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in ACQUISTA ONLINE, amore, attualità, autori e libri cult, Beppe Iannozzi, casi letterari, consigli letterari, critica letteraria, CULT, cultura, editoria, eros, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, libri, poesia, promo culturale, rassegna stampa, romanzi, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Poesie per Titti Cerquetti da Iannozzi Giuseppe, suo futuro marito + promo “L’ultimo segreto di Nietzsche” di Beppe Iannozzi (Cicorivolta edizioni)

  1. Tittyna ha detto:

    Che uomo meraviglioso sei, mio adorato Beppe ♥

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Che ragazza meravigliosa sei tu, carissima Titti. Sei il Sogno e la Poesia. ♥ ♥ ♥

    Mi piace

  3. Felice Muolo ha detto:

    Quante belle donne hai attorno. Se non fossi un poeta non le avresti. Invidia!

    Mi piace

  4. furbylla ha detto:

    Caro Felice non so se è proprio un complimento quello che hai fatto a Beppaccio ahahahaha 🙂 Piacevolissimo post!
    Buon pranzo a tutti
    cinzia

    Mi piace

  5. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Felice non ha ancora capito che non sono poeta ma solo uno che scrive poesie. Tutto qui. Adesso lo striglio. 😀

    Be’, Titti se le merita le poesie, o no? Però lei è molto più bella delle poesie qui postate.

    Bacione

    beppe

    Mi piace

  6. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non ti preoccupare, non ho solo belle donne attorno. Ho almeno almeno anche una strega, una Mamma Orsa che mi protegge. 😉
    Però non sono un poeta, oramai dovresti saperlo. Sono uno che scrive poesie.

    Tu invidioso? Non ci credo, tu sei un uomo felice. O quasi. 🙂 E poi le donne son grattacapi. ^__^”’

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.