Aldo Busi si aggiudica il premio letterario intitolato a Giovanni Boccaccio

Ad Aldo Busi il premio letterario
intitolato a Giovanni Boccaccio

altriabusi

Aldo Busi

Aldo Busi

È lo scrittore Aldo Busi il vincitore della XXXII edizione del Premio Letterario Giovanni Boccaccio di Certaldo, che quest’anno festeggia il settecentesimo anniversario della nascita del grande trecentista toscano.

La giuria del Premio, presieduta da Sergio Zavoli, si è pronunciata all’unanimità sul nome del vincitore della sezione dedicata alla letteratura italiana, ritenendo che la raffinata trascrizione del Decamerone di Giovanni Boccaccio (Rizzoli) realizzata da Aldo Busi, avesse tutti i presupposti per rappresentare al meglio questa ricorrenza.

Le straordinarie storie del Boccaccio trovano, infatti, nuova linfa in un’opera originalissima che conserva il ritmo serrato dell’originale, ma in una lingua moderna, agile e accessibile a tutti.
Gli intrighi, le avventure, le beffe e i personaggi del nuovo Decamerone di Aldo Busi, acquistano una vigorosa scioltezza espressiva, più incline a uno scenario e a un gusto contemporanei.

La cerimonia di premiazione si terrà sabato 14 settembre 2013 alle ore 17, nei locali di Palazzo Pretorio a Certaldo Alto.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, attualità, autori e libri cult, comunicati stampa, cultura, editoria, letteratura, libri, narrativa, NOTIZIE, notizie italia, promo culturale, romanzi, società e costume e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.