Baci proibiti (poesie per la passione) di Iannozzi Giuseppe + promo ”L’ultimo segreto di Nietzsche” di Beppe Iannozzi (Cicorivolta edizioni)

Baci proibiti. Poesie per la passione

di Iannozzi Giuseppe

sexy lady


frecciaL’ultimo segreto di Nietzsche
(Il ritorno del filosofo a Torino)
nelle librerie Feltrinelli a soli € 11,05

cico_feltrinelli

L_ULTIMO_SEGRETO_DI_NIETZSCHE
L’ultimo segreto di Nietzsche (Il ritorno del filosofo a Torino)

Beppe IannozziCicorivolta edizioni
ISBN 978-88- 97424-77-2 – pagine: 230 – prezzo: € 13,00


Baci proibiti

Amore proibito, proibito
Proibito scrivere baci in fondo,
fra le gambe e il pelo
là dove più delicata la pelle

Anche questa volta hai sfidato l’idea
che non dura quello che è sulla sabbia
Anche questa volta hai messo alla prova
la mia pazienza mandando tutto all’aria,
soffiando capricci sul Limite fissato

Mi invitasti a pentirmi,
a sentirmi parte d’una setta religiosa
perché desse un senso al vagabondare
delle mie stelle
Ti dissi che ero già andato nell’Oltre,
senza provar spavento o sgomento
Non ti piacque vedermi camminare sulle acque

Così adesso, da lontano, mi tieni sott’occhio
Chiedi di me e a tutti dici che sono un blasfemo
E io taccio continuando a fare quello
per cui sono venuto, batto la strada,
metto a soqquadro i Comandamenti,
senza posa scrivo e scrivo pensieri anali
per il Taccuino d’un vecchio sporcaccione

Il Poeta che pregavi

Non scorre più
buon sangue fra noi
Fossi stato quel Poeta
che tanto amavi pregare
nei giorni di tristezza
sarebbe stato dono per te

Per questo,
fra il detto
e il non detto,
sia la croce oggi
a suggellare i baci
non dati, e sia la pena
di ricordarti nuda
immersa nel peccato
dei tuoi lamenti

Brillo ubriaco

I lampioni, sparo ai lampioni
di notte, perché m’illuminano
sempre troppo quando sono buio in volto,
sempre troppo poco quando brillo ubriaco
come una stella.

Occhi di cielo

Occhi dolci, occhi di cielo,
immensi come la smania che ho di te,
imperdibili come una festa di arcobaleni,
tu, un giorno, mi dicesti che m’amavi
tu – e non era tanto tempo fa – m’assicurasti
ch’ero l’unico che aveva fatto risplendere i tuoi occhi
E allora perché stasera mi sento così solo
e ogni lampione trova solo la mia ombra
annichilita in una pozzanghera di lacrime?
Perché solo ho voglia di fare a botte
con uno sconosciuto o con quel fanfarone di dio?
Non avresti dovuto abbandonarmi
proprio quando stavo cominciando a vivere di te
Sai che questo mai te lo potrò perdonare
Spero però che almeno tu potrai perdonarmi
se ancora ti canto e ti dico amore
mentre si fa cieca la luce dentro ai miei occhi

Dimenticare gli angeli

Soffierò dentro un dolce flauto
una melodia antica e una nuova
per non dimenticare che gli Angeli
ancora si tengono per mano
mentre da basso impazza la guerra
di chi si vuole forte e bello come Achille,
di chi invece vorrebbe far del mondo un finimondo
Ma noi che siamo mortali e semplici così
solo amiamo soffiare via le stanchezze del giorno
e nella notte almeno un poco riposare e amare

Il tuo bianco seno

Una mattina mi son svegliato
Ho trovato la neve attorno a me
Ho trovato il tuo bianco seno
e una rosa di sangue appuntata
sul mio petto
Sembrava strano
che potessi ancora respirare
Sembrava dolce
che non dovessi ancora morire

Attori rimaniamo

Sempre invalidi attori rimaniamo
seppur grandi e di più ci crediamo;
come un’invincibile sconfitta
si fa la nostra vita avanti
ma piegata, e piagata.

Sempre indarno ci interroghiamo
perché il mondo dal cuore amato
e dalla mente invece disprezzato;
solo fra i gorghi dell’Io remiamo.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in amore, arte e cultura, attualità, Beppe Iannozzi, consigli letterari, cultura, editoria, eros, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, libri, poesia, promo culturale, romanzi, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Baci proibiti (poesie per la passione) di Iannozzi Giuseppe + promo ”L’ultimo segreto di Nietzsche” di Beppe Iannozzi (Cicorivolta edizioni)

  1. furbylla ha detto:

    belle belle belle devo portarle subito da me.. vediamo se indovini quella che più mi è piaciuta 😉
    cinzia

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    E’ dunque valsa la pena di aspettare, visto. ^_^ Avevo però le mie buone ragioni per metterle online con ritardo. C’era e c’è la splendida recensione di Dario Bentivoglio al mio “L’ultimo segreto di Nietzsche”.

    Davvero sono in imbarazzo, non saprei dire quale potrebbe essere la tua preferita, giacché hanno tutte un piglio coheniano. ^_^ Qualche volta capita anche a me di scrivere della buona poesia. 😉

    Grazie infinite, Cinzietta Mamma Orsa.

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.