Josefa Idem fuori subito dal governo Letta e dal Pd – di Iannozzi Giuseppe

Josefa Idem fuori subito
dal governo Letta e dal Pd

di Iannozzi Giuseppe

Josefa Idem

Josefa Idem

Josefa Idem, ministra per le Pari Opportunità del governo Letta, si difende ma non convince. Su di lei pesantissima l’accusa: presunti abusi edilizi, e Ici e Imu aggirata.

Josefa Idem, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi: “Ho delegato tutte le mie questioni fiscali ed edili. Vi sono state irregolarità e ritardi: me ne scuso pubblicamente, me ne assumo le responsabilità e sanerò ciò che sarà da sanare. Non sono infallibile ma onesta.”

Ci va giù morbido con la Idem il capogruppo Pdl alla Camera dei deputati, Renato Brunetta, in una intervista a SkyTg24: “Io sono un garantista all’ennesima potenza, contrariamente ai miei colleghi del Pd che nel passato si sono infilati in ogni strumentalizzazione. Io non faccio strumentalizzazioni, rispetto le persone, rispetto anche gli errori delle persone. Chi non ha mai fatto un errore nella denuncia dei redditi? Chi non ha mai fatto un errore sull’Imu? Chi non ha mai fatto un errore sull’Iva? Quindi io non sarei per dare la croce in testa a questo o a quel ministro, è un gioco che non mi appassiona, che non ho mai fatto e che non farò mai.”

A Brunetta gli si potrebbe rispondere che gli errori che i contribuenti italiani hanno commesso, se li hanno commessi in qualche caso e in buona fede, agli italiani, ai comuni cittadini, gli errori presunti e non sono stati fatti pagare senza sconto alcuno, portando più di uno alla tragica decisione di togliersi la vita.

Josefa Idem non merita dunque una seconda possibilità, così come non l’hanno meritata tanti, troppi poveri italiani buttati fuori, a calci nel sedere, dalle loro piccole modeste case acquistate dopo una vita di sacrifici. Il governo Letta non può transigere: Josefa Idem fuori subito dal governo Letta e dal Pd affinché questo governo – che in ogni caso rimane un governicchio delle larghe intese ma presunte – tenga almeno fede alla parvenza di essere equo.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in giustizia, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe detto Beppe, NOTIZIE, notizie italia, opinionismo, politica, politici, riflessioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.