Mario Monti contro matrimoni gay e adozioni per coppie omosessuali

Mario Monti contro matrimoni gay
e adozioni per coppie omosessuali

a cura di Giuseppe Iannozzi

mario_monti_ratzingerMario Monti, intervistato da Ilaria D’Amico a Lo spoglio, su Sky Tg24 (16 gennaio 2013): “Il mio pensiero è che la famiglia debba essere costituita da un uomo ed una donna, e ritengo necessario che i figli debbano crescere con una madre ed un padre”.

Flavio Romani, presidente Arcigay, replica: “Monti getta finalmente la maschera e dimostra la sua conversione da leader Europeo a bulldozer del Vaticano. Dopo aver assistito al passo indietro di Alessio De Giorgi, unico candidato gay visibile nel suo partito, impallinato dalle destre con il metodo Boffo e non difeso da Monti, siamo costretti ad ascoltare una sua dichiarazione contro le famiglie omosessuali buona per le peggiori teocrazie e il più deleterio fondamentalismo. Evidentemente i lunghi anni passati in Europa non gli sono serviti a niente”.

Mario Monti si rivela per la faccia che da sempre è. Va da sé che in una reale democrazia non c’è posto per il liberismo, la teocrazia, il fondamentalismo.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in NOTIZIE, politica, politici, società e costume e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Mario Monti contro matrimoni gay e adozioni per coppie omosessuali

  1. Furbylla ha detto:

    Scusa Beppaccio perchè meravigliarsi..uno che va a braccetto con il Papa come Monti poteva conoscere il significato delle parole rispetto e uguaglianza?
    Buongiorno a dopo 🙂
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non mi meraviglio affatto, era chiaro sin dall’inizio che Monti è il ‘banchiere del Vaticano’. Appena diventato presidente di un sedicente governo tecnico, appena preso l’incarico, che ha fatto? E’ corso all’aeroporto da Ratzinger. Perché? Forse per assicurarlo che il Vaticano non avrebbe dovuto pagare alcuna tassa? Il sospetto è dovuto, perché poi, di fatto, l’IMU e i salassi che Monti ha operato sono stati tutti sulle fasce più deboli della società, mentre i ricchi e i super ricchi non sono stati toccati da nessuna tassa. Non mi aspettavo assolutamente che Monti fosse a favore della democrazia: così, ecco, che mentre in Europa e in America, finalmente, dopo anni di persecuzioni, vengono riconosciuti i sacrosanti diritti umani, in Italia si torna indietro, sempre più indietro, in un Medioevo oscuro, nel basso Medioevo, quello più barbaro e oscurantista, di censure e pregiudizi immani.

    Buondì

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.