Le rose rosso sangue di Giovanna Amoroso si tingono di gotico romanticismo – recensione di Giuseppe Iannozzi

Le rose rosso sangue di Giovanna Amoroso
si tingono di gotico romanticismo

Giuseppe Iannozzi

La Rosa Oscura

Acquista Rose Rosso Sangue1,99 €

ROSE ROSSO SANGUE - Giovanna Amoroso - ePubblica.com

ROSE ROSSO SANGUE
Giovanna Amoroso

Non i vampiri sanguinari di Bram Stoker o di Joseph Sheridan Le Fanu, sensuali ma pur sempre seme del diavolo, del Male. I vampiri di Giovanna Amoroso, pur rifacendosi alla stereotipo del più classico vampiro, non sono mai (del tutto!) frutto del Male, sono invece delle creature che appartengono tanto alla Luce quanto all’Oscurità, in egual misura, e proprio per questo soffrono nello spirito e nella carne, come qualsiasi essere mortale. Dracula e Mircalla tenevano viva in sé una squisitezza puramente malvagia: la loro voluttuosità nasceva difatti dall’Oscurità e veniva portata alle vittime scevra di qualsivoglia parvenza d’umanità. Così non è per Giovanna Amoroso che propone un vampiro moderno, consapevole della propria condizione e per questo sofferente: in ROSE ROSSO SANGUE siamo di fronte a un erotismo molto lieve, ammantato d’amore, di Rose Rosse.

In ROSE LUCRETIAE, Demetrio Boris prenota una camera presso una locanda. E’ lui l’unico cliente e la bella locandiera è, per così dire, un po’ seccata; tuttavia Boris si rivela un gran signore, le porge i suoi complimenti per il bel roseto che è nel suo giardino, e non disdegna di farle la corte, a modo suo, alla maniera dei vampiri. E’ questo un racconto breve intriso di romanticismo più che di sangue.
In ANIMA DANNATA il taglio del racconto (lungo) si fa leggermente più gotico ma sempre all’insegna del romanticismo. Lucrezia, soprannominata Bella e Dannata, incontra il suo uomo attraverso le pagine di un libro di leggende sulla Maremma toscana. Il giovane uomo rimane attratto dalla storia di Lucrezia Salani, così tanto che non può far a meno di sottrarre il libro dalla biblioteca dove l’aveva chiesto in prestito. Simone Monteforte (questo è il nome del giovane uomo), pagina dopo pagina, rivive la storia di Lucrezia e della sua dannazione. E alla fine, Simone scoprirà quelle che sono le sue vere radici.

Giovanna Amoroso

Giovanna Amoroso

In ROSE ROSSO SANGUE, Giovanna Amoroso conduce il lettore a scoprire la nuova identità dei vampiri, una identità moderna, gotica sì, ma soprattutto romantica. Il vampiro stockeriano è andato in pensione già da una lunga pezza: dopo il film del 1992 di Francis Ford Coppola, Dracula è dovuto soccombere per far posto ai succhia-sangue di Stephenie Meyer. E se questo sia un bene o un male, solo il tempo saprà dirlo. Ma soprattutto la saga cinematografica Twilight, più dei romanzi della Meyer, ha dato una direttiva da seguire, del tutto nuova, al mondo gotico dei vampiri.

Giovanna Amoroso ci propone le sue rose rosso sangue, rose che i dissanguatori donano a chi corteggiano, delle rose però di cui diventano, almeno in parte, loro stessi consapevoli-inconsapevoli vittime.

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, casi letterari, critica, critica letteraria, cultura, e-book, editoria, eros, fantasy, fiction, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe consiglia, Iannozzi Giuseppe o King Lear, letteratura, libri, libri di racconti, narrativa, promo culturale, recensioni, romanzi, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Le rose rosso sangue di Giovanna Amoroso si tingono di gotico romanticismo – recensione di Giuseppe Iannozzi

  1. romanticavany ha detto:

    Brava e complimenti Giovanna.!!
    ♥ vany

    "Mi piace"

  2. RosaOscura ha detto:

    MITICO BEPPE!

    Ti ringrazio con tutto il cuore per le belle parole che mi hai dedicato. Ho pubblicato il tuo bel pezzo sul mio blog (sia come post in HOME che nella pagina dedicata alle recensioni di Rose Rosso Sangue). Sono felicissima!

    P.S: Sul mio blog ti apetta anche un grande forziere di monete d’oro, come compenso precedentemente pattuito per la recensione. Se i dobloni non bastano… fammelo sapere, che ne aggiungo ancora! Te li sei pienamente meritati!

    Ancora grazie per tutto e un grosso bacio!

    SMACK SMACK

    Giò

    "Mi piace"

  3. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Sono felice che la mia recensione ti abbia emozionata. Credo che Giovanna se lo meriti. Se parlo di un libro non ho mai alcun problema o a dirne bene o male. Nel caso di Giovanna ho dovuto dirne bene perché il suo lavoro merita.

    ♥ ♥ ♥ orsetto di VaNY

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.