”Angeli caduti” di Beppe Iannozzi: Titti Cerquetti dice la sua.

Angeli caduti di Beppe Iannozzi
Titti Cerquetti dice la sua

Titti Cerquetti

Titti Cerquetti

Leggo questo estratto senza conoscere l’intera opera e nasce in me il desiderio di leggerla tutta. La spirale verso l’abisso nella quale il personaggio Max ti conduce è affamata e prepotente, non ti lascia scampo né salvezza. La bravura dell’autore è proprio quella di annullare la distanza tra storia e lettore costringendoti a vivere, più che a leggere. Le tinte crepuscolari, le grandi domande, i molteplici tipi di rapporti, tutto scorre come un evento naturale, incontrastabile, e mentre stai per porre una domanda ecco che l’autore pronto te ne pone un’altra, costringendoti ad accelerare i tempi di risposta, a non indugiare nella riflessione sterile, ma piuttosto a vivere accanto ai personaggi un incubo tanto infernale quanto concreto, reale, come tante vite intorno a noi. Un incubo chiamato vita, appunto. Eccellente prova.


rassegna_stampa

leggi la rassegna stampa completa qui

https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/angeli-caduti-beppe-iannozzi-cicorivolta-edizioni-rassegna-stampa-e-altri-materiali-utili/

Angeli Caduti - Beppe Iannozzi - Cicorivolta edizioniAngeli caduti
Beppe Iannozzi
Cicorivolta edizioni
ISBN 978-88- 97424-56-7
pagine: 230
© 2012
prezzo: € 13,00

acquista dall'editore ''Angeli caduti'' di Beppe Iannozzi (Giuseppe Iannozzi)

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, attualità, autori e libri cult, Beppe Iannozzi, casi letterari, critica letteraria, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, letteratura, libri, libri di racconti, narrativa, NOTIZIE, pareri di lettura, promo culturale, rassegna stampa, recensioni, romanzi, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a ”Angeli caduti” di Beppe Iannozzi: Titti Cerquetti dice la sua.

  1. romanticavany ha detto:

    Scrivi racconti che generano emozioni che, a volte sono difficili da trasmettere…ma tu sai esporli e comunicarli prepotentemente e perfettamente. 😉

    Bacetti e lekkatine
    ♥ vany.

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Se uno scrittore, uno qualunque, non ha il coraggio di esporsi rimarrà sempre e solo un copia carbone, vale a dire che chiunque scriva, su qualsiasi argomento, dovrebbe cercare di portare qualcosa di nuovo al lettore e non la solita solfa. I miei scritti – almeno io ho la presunzione di pensare così – cercano di dare al potenziale bacino dei miei lettori qualche cosa che altri non abbiano già scritto. Viviamo in una epoca in cui si stampano tanti libri, ma a leggerli pare che tutti raccontino la stessa cosa, perché basati su degli stereotipi. Di buona letteratura, a mio avviso, ce n’è poca. Se quel che scrivo è buono o meno saranno altri a dirlo, io spero comunque di dare sempre degli scritti innovativi e per contenuti e per stile.

    Grazie infinite, Mya UnYka RegYna

    Siii… le leKKatine vanytose ♥ ♥ ♥ Quanto ti adoro quando mi regali leKKatine. ♥ ♥ ♥

    SVEGLIAAA…

    orsetto di VaNY

    Mi piace

I commenti sono chiusi.