Ninni Raimondi recensisce ”Angeli caduti” di Beppe Iannozzi (Giuseppe Iannozzi)

Ninni Raimondi recensisce

”Angeli caduti” di Beppe Iannozzi

in evidenza

Ninni Raimondi recensisce ''Angeli caduti'' di Beppe Iannozzi - leggihttp://www.krennegmcaff.altervista.org/krenneg_mcaff_00009b.htm

E’ giunta l’ora di andare.
Ciascuno di noi va per la propria strada: io a morire, voi a vivere.
Che cosa sia meglio, Dio solo lo sa.
(Platone, apologia di Socrate)

[…] Ecco che Giuseppe Iannozzi, tiene presente il consiglio di un antico e valoroso oratore romano, Catone il censore: Rem tene, verba sequentur, “possiedi bene l’argomento e le parole verranno da sé”.

Alla “res”, alla cosa di cui vuol parlare, il bravo Iannozzi aggiunge le finalità e i destinatari del discorso.

[…] Angeli caduti è una lettura consigliata per capire noi stessi; per vedere cosa la morte potrebbe regalarci; per non morire. Un must della letteratura contemporanea. […]

Ninni Raimondi recensisce ''Angeli caduti'' di Beppe Iannozzi - leggihttp://www.krennegmcaff.altervista.org/krenneg_mcaff_00009b.htm

Ninni Raimondi

Angeli caduti - Giuseppe Iannozzi -recensione di Ninni Raimondi (screenshot)

Angeli caduti – Giuseppe Iannozzi -recensione di Ninni Raimondi (screenshot)

Angeli caduti
Giuseppe Iannozzi

Ninni Raimondi presenta Giuseppe Iannozzi


Ninni Raimondi (Antonio Maria Raimondi)

blog: lordninni.wordpress.com

website: krennegmcaff.altervista.org

Ninni Raimondi

Ninni Raimondi

Giornalista, scrittore, opinionista, segue da anni le vicende umane colpite da guerre in svariate parti del mondo.
Notevoli i suoi reportage su Darfour, Russia post sovietica, guerra Arabo-Israeliana, eventi storici sul
Medioriente comprese le turbolenze politiche in Iraq, Afghanistan, Chile, ecc.. Molto noti i suoi servizi sulla vita politica italiana del dopoguerra, con particolare riferimento agli anni settanta, ottanta e novanta. Scrive presso le maggiori testate giornalistiche italiane (anche sotto vari pseudonimi). Numerosi i consensi e i riconoscimenti nel panorama informativo e giornalistico italiano. Produttivo e attento, sui diritti umani, anche tramite l’attività svolta in Giornalisti Senza Frontiere (Reporters Without Borders) e professionalità presso l’U.N.H.C.R. – Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati. Ha scritto numerosi racconti e poesie.

La sua produzione, in continuo aggiornamento, è composta di circa settemila articoli e novantacinque servizi completi.

Direttore del giornale Logos.


angeli_caduti_giuseppe-iannozziAngeli caduti
Beppe Iannozzi
Cicorivolta edizioni
ISBN 978-88- 97424-56-7
pagine: 230
© 2012
prezzo: € 13,00

Cicorivolta librerie di fiducia


ordina i libri Cicorivolta nelle librerie Feltrinelli

Angeli cadtui di Beppe Iannozzi nelle Librerie Feltrinelli di Torino

Per i residenti in Torino e provincia: da venerdì 17 agosto potrete trovare Angeli Caduti di Beppe Iannozzi presso le librerie Feltrinelli (senza bisogno di ordinarlo):

la Feltrinelli Libri e Musica
piazza C.L.N., 251 – 10123 Torino TO

la pagina web de la Feltrinelli Libri e Musica

Librerie Feltrinelli Srl
Piazza Castello, 19 10123 Torino

la pagina web de la Feltrinelli librerie Srl


IBS INTERNET BOOKSHOP LIBRERIAUNIVERSITARIA

amazon.it

Deastore.com WEBSTER.IT



guarda il booktrailer

con preghiera di diffusione

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, autori e libri cult, Beppe Iannozzi, casi letterari, consigli letterari, critica, critica letteraria, critici letterari, cultura, editoria, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, letteratura, libri, libri di racconti, narrativa, NOTIZIE, promo culturale, rassegna stampa, recensioni, romanzi, segnalazioni, società e costume e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Ninni Raimondi recensisce ”Angeli caduti” di Beppe Iannozzi (Giuseppe Iannozzi)

  1. romanticavany ha detto:

    Complimentissimi!!! Elogio e Lodi al Signor Ninni, ha operato un grandissimo e bellissimo lavoro.
    Direi caro King che sei fortunatissimo, un grande regalo 🙂
    Buona Domenica a Milord , a te King e a tutti coloro che ti leggono.
    ♥ vany

    "Mi piace"

  2. Felice Muolo ha detto:

    Rasatura con mano leggerissima e nessun taglio. Sei stato servito da un ottimo barbiere, fortunato Iannozzi.

    "Mi piace"

  3. Ninni Raimondi ha detto:

    sei molto gentile e soprattutto generoso, aro Beppe.
    Io nulla ho fatto, né più, né meno.
    Ho soltanto letto con gli occhi e con la mente quello che hai scritto e che hai regalato al pubblico.
    neanche una recensione, amico mio, ma una “presentazione2 secondo il mio personalissimo parere, di un libro di sana letteratura.
    Credo che il trucco, se di trucco si può parlare è … leggere per sé e dopo, magari, presentarlo con le proprie intuizioni. Non credo sia buono “leggere” per recensire: sarebbe una storpiatura che il tuo lavoro non merita assolutamente.

    Grazie di nuovo ma, ribadisco, che prima di me è stato scritto con proprietà e molto meglio del sottoscritto..
    Un abbraccio con stima e … in bocca al lupo.

    Ninni Raimondi

    "Mi piace"

  4. Ninni Raimondi ha detto:

    Ovviamente refusi a parte (se poi avessi una connessione decente, sarebbe meglio.

    Ciao

    "Mi piace"

  5. annamaria49 ha detto:

    Degna presentazione: quando il merito c’è, e direi che non manca nulla.
    Complimenti al Signor Ninni e a te, Beppe.
    un abbraccio di stima.
    annamaria

    "Mi piace"

  6. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Carissimo Lord Ninni,

    semmai è vero il contrario: sei tu ad esser stato con me molto gentile, molto più che gentile, scrivendo una recensione coi controcazzi come nessun altro ha avuto la pazienza o la voglia di scrivere sino ad oggi. E’ un parere di lettura? Allora è il più completo parere di lettura che abbia mai avuto modo di leggere su un libro: basti dire che sei l’unico ad essersi accorto del racconto nascosto, o bonus, mentre gli altri non ci hanno fatto neanche caso, un po’ come saltare a piè pari una bonus track in un disco. E’ un particolare ma non da poco, perché TU il libro “Angeli caduti” l’hai letto veramente, dalla prima all’ultima pagina, indice incluso.

    Hai evidenziati in maniera splendida gli intenti narrativi del sottoscritto, riuscendo a carpirne il cuore più profondo: questo, carissimo Lord Ninni, non è davvero da tutti.

    Hai citato Joe Haldeman, Italo Calvino, e addirittura Luigi Tenco, cogliendo lo spirito più profondo dei racconti scritti secondo diversi stili, ma sempre impregnati di una poeticità à la Tenco, una poeticità di solitudine estrema e di rabbia contro il sistema sociopolitico. Simili raffronti, con autori che hai più che giustamente citato e che fanno oramai parte del mio bagaglio culturale un po’ visionario un po’ esistenziale un po’ immaginativo, soltanto tu li hai colti e citati nel loro giusto contesto, indicandoli racconto per racconto nei miei angeli. Erano sotto gli occhi di tutti, ma solamente il tuo spirito critico, i tuoi occhi e la tua mente, hanno saputo coglierli. E’ poco? Non direi proprio. E’ invece tantissimo.

    Lascia che lo dica: per scrivere una recensione… un parere di lettura così, ci vogliono i controcazzi, ci vuole cervello cuore anima, e Tu hai tutt’e tre.

    Un fortissimo abbraccio a te, con infinita stima e amicizia. E crepi il lupo se è sua intenzione mordermi le chiappe.

    beppe

    "Mi piace"

  7. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non lo nego, caro Felice.
    Era da tempo che aspettavo una analisi così, e non ci speravo quasi più. 😉
    Ma la mia fortuna è d’avere un grande amico, un vero professionista, che sa cogliere e vedere là dove altri neanche osano posare un occhio distratto.
    Ninni ha comprato di tasca sua il libro.
    Lo ha letto.
    Lo ha riletto.
    Ed ha scritto quel che hai letto. Quanti altri avrebbero fatto quel che ha fatto Ninni Raimondi?

    Non un semplice atto d’amicizia, di vera amicizia, ma un vero e proprio atto critico portato con chirurgica precisione.

    beppe

    "Mi piace"

  8. orofiorentino ha detto:

    Caro Beppe, Lord Ninni ti ha degnamente e magistralmente commentato. nessuno meglio di lui ha potuto lasciare veramente il segno.
    Un abbraccio
    Giovanna

    "Mi piace"

  9. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Decisamente sì, cara Vany. Lord Ninni ha fatto davvero un ottimo lavoro per i miei Angeli caduti.

    Un grande regalo, come non darti ragione? E’ la verità, un grande regalo, la giusta cornice critica
    per gli Angeli caduti.

    ♥ orsetto di VaNY

    "Mi piace"

  10. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Null’altro da aggiungere: è proprio come sottolinei. Una lettura critica coi controcazzi.

    Un caro abbraccio a te, Giò

    beppe

    "Mi piace"

  11. RosaOscura ha detto:

    La “recensione” per eccellenza!

    Grande Ninni (come sempre!). Ne ho di strada da fare per avvicinarmi anche solo minimamente al mio Maestro!

    Cari saluti

    Giò

    "Mi piace"

  12. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Condivido in toto, cara Annamaria.

    Grazie a te e a Lord Ninni, con stima e amicizia sincere

    beppe

    "Mi piace"

  13. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Indubbiamente sì, cara Giovanna. Lord Ninni ha fatto davvero un gran bel lavoro.

    Tu hai fatto secondo il tuo modo di vedere, secondo il tuo spirito critico, e di ciò te ne sono molto grato, perché TUTTE LE RECENSIONI mettono IN NUCE aspetti del libro. Nessuna è superflua, così come non sono superflui i commenti dei lettori a cui tengo moltissimo.

    Bacione

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.