Pino Rauti, fondatore del MSI, ci lascia. Non facciamone un dramma – Giuseppe Iannozzi

Pino Rauti, all’anagrafe Giuseppe Umberto Rauti

(Cardinale, 19 novembre 1926 – Roma, 2 novembre 2012)

a cura di Giuseppe Iannozzi

Pino Rauti, fondatore del MSI (Movimento Sociale Italiano) ci ha lasciati. Non è il caso di farne un dramma, non sprechiamo lacrime.

Ebbe a dire Rauti: “Non mi sento un neofascista, il fascismo non è più ripetibile. È solo un giacimento della memoria al quale penso che si possa ancora attingere”. (dichiarazione rilasciata ad Angela Fenda, Corriere della Sera, 16 febbraio 2006).

Pino Rauti

Pino Rauti

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in dichiarazioni, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, NOTIZIE, politica, politici e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Pino Rauti, fondatore del MSI, ci lascia. Non facciamone un dramma – Giuseppe Iannozzi

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    un pezzo “di storia” e neanche delle migliori…….No lacrime proprio no.
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non spreco una lacrima, così come non la sprecherò quando Fidel Castro ci lascerà.
    Amen.

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.