Mario Monti vuole stralciare lo Statuto dei Lavoratori

Mario Monti vuole stralciare
lo Statuto dei Lavoratori

a cura di Giuseppe Iannozzi

Mario Monti vuole stralciare lo Statuto dei Lavoratori e lo dice in videoconferenza durante un convegno presso l’università Roma Tre: “Certe disposizioni dello Statuto dei lavoratori ispirate all’intento nobile di difendere i lavoratori hanno determinato insufficiente creazione di posti di lavoro. Nonostante le buone intenzioni, in passato le decisioni politiche spesso non caratterizzate da pragmatismo e valutazioni effettive, come certe disposizioni intese giustamente a tutelare le parti deboli nei rapporti economici hanno danneggiato le parti deboli che volevano favorire. Ad esempio certe norme sul blocco dei fitti, hanno reso più difficili la di disponibilità alloggi in affitto, e certe disposizioni dello statuto dei lavoratori ispirate a un intento nobile di proteggere le parti più deboli hanno contribuito però a determinare una insufficiente creazione di posti lavoro”.

Speriamo non voglia cancellare anche il diritto a far della satira, altrimenti so’ cazzi amari e di brutto senza manco più addosso le mutande.

satirasatira

Dio mi aiuti, a ogni costo! Il mio è uno sporco sporco compito, ma, o con le buone o con le cattive, devo strappar via le mutande a tutti gli italiani di merda che non credono che io ce l’abbia duro. – fonte: Internet

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in NOTIZIE, politica, politici, satira e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Mario Monti vuole stralciare lo Statuto dei Lavoratori

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    sai cosa mi lascia perplessa è il silenzio…si il silenzio…anche sui social net. E’ come se la gente fosse lobotizzata..si parla ancora del bunga bunga….ma di tutto quello che sta accadendo delle dichiarazioni di tale essere,della fornero si tace…
    cinzia

    "Mi piace"

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    C’è stato e c’è un silenzio assordante su questo argomento che dovrebbe toccare tutti. La destra credo sia a favore. Ma le altre parti? Già, la sinistra non esiste più e non possiamo considerare Bersani e ”compagni” uomini di sinistra, giacché sostengono il governo Monti. Solo Di Pietro e Vendola si sono opposti a questa porcheria. C’è e non poco da riflettere. O no?

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.