Non capisco perché. Poesie per le mie amiche – Giuseppe Iannozzi

Non capisco perché

Poesie per le mie amiche

Giuseppe Iannozzi

non capisco perché

non capisco perché

Non capisco perché

a Vany,
piccola immensa Luce per me

Io non capisco perché
la domenica mi lasci sempre solo
per andare a farti bella
con le tue mille amiche

Tu a me ci pensi poco poco
Rimango in salotto o sul tetto
a grattarmi il pancino
come un gonzo, così mi strafogo
di schifezze e scrivo pensierini
su stupidi fogliettini
per poi buttarli sul letto
mentre solo soletto
mi spremo il faccino sul cuscino

Ma non è che il lunedì
vada poi molto meglio,
tu vai a lavorare ganza ganza
ed io rimango pulcioso e arruffato
tra gli avanzi dell’amor perduto
davanti alla tv per una televendita
o per vedere della ginnastica
con delle donnine in calzamaglia

Io non capisco perché
se penso a qualcuno penso a te
che non mi fai fare il bagnetto
con te da una vita oramai


Un mondo d’amore

di Romantica Vany & Giuseppe Iannozzi

Selvaggio il profumo
dell’erba appena tagliata,
dal giardino si spande
su i ciottoli del viottolo
dove tanti abbracci
mi hai venduto
regalandomi baci e baci.

Un presto pretesto il gioco
per riaccender il foco
proprio in quel preciso punto
dove stelle in dono mi recasti
in cambio d’un desiderio,
forse giusto un poco indiscreto.

Sul fieno d’una casa
protetta da un intrico
di rose su rose
e di spine su spine
ci rotolavamo noi
sciogliendo effusioni
e carezze nel cigolio
d’una rugginosa secchia
al pozzo di fuori legata
con una lunga catena;
e delle mie paure ridevi.

Ma sotto
il bianco mio ombrellino
volano ora teneri pizzicotti,
poi sotto il giardino di casa
per scherzo ce le suoniamo.
Caro però ti costa l’equilibrio
quando la tua mano su di me;
dal profondo del ventre mio
un istinto, farti annegare
in un mondo d’amore
che non hai provato mai.

Da lassù a quaggiù

http://www.facebook.com/isabelladifronzo

Da lassù
qualcuno – che c’è
forse che sì, forse che no –
mi ha comandato
“Stai in campana!”

Nascondi il portagioie
prima che l’Uomo Nero
ci metta dentro il suo sogno;
l’eclissi di luna è vicina,
lo sai, ragazza mia

Da lassù
qualcuno ha detto
che non c’è più tempo
da perdere
con la testa fra le nuvole
Io rimango qui,
in campana sì,
ma al mio posto
fra stupidità fantasia e realtà
Prima o poi,
a uno a uno,
cadranno gli idoli:
quel giorno voglio esserci
per avere il mio souvenir

Hai mai visto
la Storia in diretta?

Da lassù
a quaggiù
la differenza la fai tu
Se non ci credi
prendi la mia mano
In qualche modo,
per un po’ voleremo;
vedremo gli idoli
ridursi in polvere
e perdersi per sempre
Per sempre

Sempre noi le Streghe

http://www.facebook.com/maria.frisenna

Passati gli anni
uno a uno
con sospetto contati
guardando
alle linee della mano
ci siam scoperti
non troppo invecchiati
ma incazzati sì

Tra il grigio e la nebbia
che affogano la città,
tra una manifestazione contro
e un carnevale improvvisato
l’immagine nostra
dallo specchio condivisa e distorta
ci rassicura che ancor siamo,
che ancor di ridicolo ci vestiamo
Non smettiamo però
d’esser sempre noi le Streghe,
le Belle che un giorno o l’altro
il mondo a gambe all’aria
lo metteranno


angeli_caduti_giuseppe-iannozziAngeli caduti
Beppe Iannozzi
Cicorivolta edizioni
ISBN 978-88- 97424-56-7
pagine: 230
© 2012
prezzo: € 13,00

Cicorivolta librerie di fiducia


ordina i libri Cicorivolta nelle librerie Feltrinelli

Angeli cadtui di Beppe Iannozzi nelle Librerie Feltrinelli di Torino

Per i residenti in Torino e provincia: da venerdì 17 agosto potrete trovare Angeli Caduti di Beppe Iannozzi presso le librerie Feltrinelli (senza bisogno di ordinarlo):

la Feltrinelli Libri e Musica
piazza C.L.N., 251 – 10123 Torino TO

la pagina web de la Feltrinelli Libri e Musica

Librerie Feltrinelli Srl
Piazza Castello, 19, 10123 Torino

la pagina web de la Feltrinelli librerie Srl


IBS INTERNET BOOKSHOP LIBRERIAUNIVERSITARIA

amazon.it

Deastore.com WEBSTER.IT



guarda il booktrailer

con preghiera di diffusione

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, arte e cultura, Beppe Iannozzi, biogiannozzi & RomanticaVany, cultura, duets, editoria, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, poesia, promo culturale, segnalazioni, società e costume, Viola Corallo e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Non capisco perché. Poesie per le mie amiche – Giuseppe Iannozzi

  1. RosaOscura ha detto:

    W LE DONNE!!!

    Buona serata Beppe.

    Giò

    "Mi piace"

  2. orofiorentino ha detto:

    Belle, davvero belle. Quella che preferisco però è ” Da lassù a quaggiù “. Veramente particolare.
    Complimenti a tutte le autrici.
    Ciao Beppe, un abbraccio
    Giovanna

    "Mi piace"

  3. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    😉

    GIUSTO

    beppe

    "Mi piace"

  4. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    In realtà le poesie le ho scritte io dedicandole a queste amiche. ^_^
    Comunque l’importante è che siano piaciute.

    Bacione

    beppe

    "Mi piace"

  5. romanticavany ha detto:

    Grazie!!
    1 Pensierino dolce il tuo… lo sai che tu corri troppo dietro alle donne, si lo so non fai male a nessuno attento però che a volte queste tue dolcezze possono essere pericolose tipo che io posso anche
    non parlarti mai più!!!!!! 😉

    Morsetti ♥ vany

    "Mi piace"

  6. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non sto dietro alle donne. E comunque sono tutte felicemente maritate. Uffa. Sono solo delle dediche innocue, tanto più che altrimenti i mariti mi spaccherebbero la pelata e non potrei dargli torto.

    Per me esisti solo tu, la birichina RegYna VanY. Sono fedele come un cagnolino io, seppur orsetto.

    Dài, coccolami un poco. Ho pure male alla schiena. Avanti, Dottoressa Vany, cura il tuo orsetto. 😉

    Morsetti e leKKatine ♥ ♥ ♥

    orsetto di VaNY

    "Mi piace"

  7. isabella difronzo ha detto:

    Come sempre, grazie della tua Amicizia.
    Raccolgo il bagaglio…
    Notte King
    Abbraccio fraterno
    Is@

    "Mi piace"

  8. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Grazie, a Te, cara Isabella, biondo angelo. 😉 ♥
    Sei stata una delle prime amiche che ho incontrato in Rete. Non lo dimentico, né dimentico che sempre mi hai seguito con pazienza, sopportandomi anche.

    Dolce serata, caro Angelo biondo Isabella, con un uguale forte abbraccio fraterno

    beppe

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.