Angeli Caduti | Beppe Iannozzi (Cicorivolta edizioni)

Angeli caduti
Beppe Iannozzi

novita in libreria in libreria ANGELI CADUTI - BEPPE IANNOZZI - CICORIVOLTA EDIZIONI

Il parere dell’Editore Cicorivolta: La varietà e la profondità dei temi, degli spunti, gli argomenti, le chiavi interpretative, i soggetti, i protagonisti, i conflitti e le aggregazioni transculturali dall’individuo a “Dio”, dalla strada alla privatezza interiore dell’animo umano e disumano, la geometrica destabilizzazione e ricomposizione del clash of civilizations, fanno di questo libro e di queste storie una testimonianza fra le più dinamiche e intense della nostra narrativa contemporanea.

ANGELI CADUTI

ANGELI CADUTI

Angeli caduti
Beppe Iannozzi
Cicorivolta edizioni
ISBN 978-88- 97424-56-7
pagine: 230
© 2012
prezzo: € 13,00

Cicorivolta librerie di fiducia


ordina i libri Cicorivolta nelle librerie Feltrinelli


IBS INTERNET BOOKSHOP LIBRERIAUNIVERSITARIA

amazon.it

Deastore.com WEBSTER.IT


booktrailer

con preghiera di diffusione

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, Giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, Beppe Iannozzi, booktrailer, casi letterari, comunicati stampa, consigli letterari, cultura, editoria, fantascienza, fiction, gialli noir thriller, horror, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, letteratura, libri, narrativa, promo culturale, romanzi, segnalazioni, società e costume, video e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Angeli Caduti | Beppe Iannozzi (Cicorivolta edizioni)

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    strana etnia…
    Buongiorno Beppaccio il tuo libro è è nn te lo dico ahahahah mi manca poco..
    baciooone
    cinzia

    Mi piace

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Non volevo in realtà parlare di etnie, ma più semplicemente d’una bambina, d’una zingarella.
      Mi è capitato l’altro giorno: secondo te ho avuto cuore di dirle di no? Hai indovinato. Davanti a una bambina che mi fa il faccino triste figurati se sono capace di dirle no, sciò. Io non ci riesco. Sono un debole per questo?

      Buondì, Stregaccia.
      Devo dunque cominciare a temere il tuo giudizio? :-D
      Ti manca poco… d’accordo, poi se vorrai, dirai con tue parole. ;-)

      Bacioneee…

      beppaccio

      Mi piace

  2. cinzia stregaccia ha detto:

    lo so ….ma la mia è una considerazione spontanea dovuta al fatto che un pò..li conosco.
    trema trema trema ahahahaha ;)))) ma neanche un pò è un libro bellisssimo..
    dirò dirò..
    ora vado a leggermi poesia
    cinzia

    Mi piace

  3. RosaOscura ha detto:

    Un racconto realistico e toccante…
    Perfetta la descrizione della fanciulla. Pare di vederla davanti ai propri occhi.

    Serena giornata
    Giò

    Mi piace

    • Iannozzi Giuseppe ha detto:

      Grazie infinite, cara Giò.
      La cosa mi è realmente accaduta, ma non in inverno, bensì questa estate, pochi giorni or sono. Che ci posso fare? ;-) Davanti al faccino d’una bambina non sono capace di dire di no. Lo so di non averla aiutata, ma la vita degli zingari è così, l’hanno scelta loro, una scelta di libertà. E forse sono più felici di noi. Io credo proprio di sì.

      bacione

      beppe

      Mi piace

I commenti sono chiusi.