Angeli Caduti | Beppe Iannozzi (Cicorivolta edizioni)

Angeli caduti
Beppe Iannozzi

novita in libreria in libreria ANGELI CADUTI - BEPPE IANNOZZI - CICORIVOLTA EDIZIONI

Il parere dell’Editore Cicorivolta: La varietà e la profondità dei temi, degli spunti, gli argomenti, le chiavi interpretative, i soggetti, i protagonisti, i conflitti e le aggregazioni transculturali dall’individuo a “Dio”, dalla strada alla privatezza interiore dell’animo umano e disumano, la geometrica destabilizzazione e ricomposizione del clash of civilizations, fanno di questo libro e di queste storie una testimonianza fra le più dinamiche e intense della nostra narrativa contemporanea.

ANGELI CADUTI

ANGELI CADUTI

Angeli caduti
Beppe Iannozzi
Cicorivolta edizioni
ISBN 978-88- 97424-56-7
pagine: 230
© 2012
prezzo: € 13,00

Cicorivolta librerie di fiducia


ordina i libri Cicorivolta nelle librerie Feltrinelli


IBS INTERNET BOOKSHOP LIBRERIAUNIVERSITARIA

amazon.it

Deastore.com WEBSTER.IT


booktrailer

con preghiera di diffusione

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, Beppe Iannozzi, booktrailer, casi letterari, comunicati stampa, consigli letterari, cultura, editoria, fantascienza, fiction, gialli noir thriller, horror, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, letteratura, libri, narrativa, promo culturale, romanzi, segnalazioni, società e costume, video e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Angeli Caduti | Beppe Iannozzi (Cicorivolta edizioni)

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    strana etnia…
    Buongiorno Beppaccio il tuo libro è è nn te lo dico ahahahah mi manca poco..
    baciooone
    cinzia

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Non volevo in realtà parlare di etnie, ma più semplicemente d’una bambina, d’una zingarella.
    Mi è capitato l’altro giorno: secondo te ho avuto cuore di dirle di no? Hai indovinato. Davanti a una bambina che mi fa il faccino triste figurati se sono capace di dirle no, sciò. Io non ci riesco. Sono un debole per questo?

    Buondì, Stregaccia.
    Devo dunque cominciare a temere il tuo giudizio? 😀
    Ti manca poco… d’accordo, poi se vorrai, dirai con tue parole. 😉

    Bacioneee…

    beppaccio

    Mi piace

  3. cinzia stregaccia ha detto:

    lo so ….ma la mia è una considerazione spontanea dovuta al fatto che un pò..li conosco.
    trema trema trema ahahahaha ;)))) ma neanche un pò è un libro bellisssimo..
    dirò dirò..
    ora vado a leggermi poesia
    cinzia

    Mi piace

  4. RosaOscura ha detto:

    Un racconto realistico e toccante…
    Perfetta la descrizione della fanciulla. Pare di vederla davanti ai propri occhi.

    Serena giornata
    Giò

    Mi piace

  5. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Grazie infinite, cara Giò.
    La cosa mi è realmente accaduta, ma non in inverno, bensì questa estate, pochi giorni or sono. Che ci posso fare? 😉 Davanti al faccino d’una bambina non sono capace di dire di no. Lo so di non averla aiutata, ma la vita degli zingari è così, l’hanno scelta loro, una scelta di libertà. E forse sono più felici di noi. Io credo proprio di sì.

    bacione

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.