testamento contro, XXXII (inseparabili) | di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

testamento contro XXXII

di iannozzi giuseppe aka king lear

XXXII.

Inseparabili cresciamo io e la mia barba
Inseparabili sempre su guance e mento
la facciamo in barba a furbi e fessi
Meniam vanto sol per quel che facciamo
anche se mai siam fra quei cento che contano
grattandosi per un improvviso prurito l’ano

Inseparabili non amiam la persecuzione
di quanti ieri ci dissero umiliati e offesi
Sempre con un diavolo per capello,
con le migliori intenzioni
mai ci diamo ai cuori infranti,
a quelle ragazzine di non è la Rai

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe, giornalista, scrittore, critico letterario
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, poesia, società e costume e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a testamento contro, XXXII (inseparabili) | di Iannozzi Giuseppe aka King Lear

  1. cinzia stregaccia ha detto:

    Beppaccio questo non riesco a capirlo bene ,spiegazione grazie 🙂
    cinzia

    Mi piace

  2. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    E’ una sorta di satira. 😉 Hai seguito l’ultimo premio Strega?
    Forse la capirai dopo aver letto questo senza che sia io ad imbeccarti. 😉

    https://iannozzigiuseppe.wordpress.com/2012/07/08/che-pipernata-al-premio-strega-di-giuseppe-iannozzi/

    Bacione

    beppe

    Mi piace

  3. cinzia stregaccia ha detto:

    ah ok andrò leggere e poi ritornerò qui a commentare vediamo che tirerà fuori 🙂
    ciao beppaccio a domani
    cinzia

    Mi piace

  4. cinzia stregaccia ha detto:

    Ora tutto molto più chiaro 🙂
    cinzia

    Mi piace

  5. Iannozzi Giuseppe ha detto:

    Okay, Mamma Orsa. Non scrivo niente a caso: non sono fuori di zucca. 😉

    bacione

    beppe

    Mi piace

I commenti sono chiusi.