Chiara Perseghin groupie

Chiara Perseghin groupie

di Iannozzi Giuseppe

Chiara Perseghin in versione ''groupie''

Chiara Perseghin in versione ”groupie”

a Chiara Perseghin,
grande amica, grande scrittrice,
felicemente sposata…
a Lei auguro tutto il bene del mondo


L’ho sempre sospettato
Non avevo dubbi in proposito!
E se ce li avevo li ignoravo
come s’ignora la signora Morte,
che di punto in bianco ti coglie
senza lasciarti neanche il tempo
di cambiarti le mutande sporche

Rincasavi sempre a tarda sera,
sempre eri da capo a piedi bagnata
Ti chiedevo perché
e ti chiudevi in un silenzio
di ostinata maledizione;
poi però venivi a letto trafelata
e sul tuo petto forte mi stringevi,
così forte che pareva volessi
prima che far sesso soffocarmi

Non ho mai potuto soffrire
quel tuo modo di essere,
lontana da Casa e Chiesa:
gli amici hanno cercato
di mettermi sull’avviso,
ma ti amavo io troppo
per potermi preoccupare
delle chiacchiere alle spalle

Eri sempre bagnata zuppa,
spettinata, e le labbra esangui
Ogni volta sembrava fossi venuta
da lontano, da chissà quale terra
Ogni volta sembrava fossi precipitata
dal cielo, da chissà quale cielo straniero
Ogni volta, ogni volta che tentavo
d’affrontare con te l’argomento
il tuo sguardo mi fulminava

Non ho mai potuto far molto
per aiutarti a restare con me
Non potevo sospettare ch’eri tutt’uno
con un demonio diverso da me

A lungo mi sono ritenuto il migliore
Ho pagato caro il mio credermi
estraneo a ogni difetto, ho pagato con te
Così adesso distribuisco carte
ai tavoli da gioco e trasso e sparo
a chi mi chiama baro; non ho niente
da perdere, né l’anima né l’amore

Informazioni su Iannozzi Giuseppe

Iannozzi Giuseppe - giornalista, scrittore, critico letterario - racconti, poesie, recensioni, servizi editoriali. PUBBLICAZIONI; Il male peggiore. (Edizioni Il Foglio, 2017) Donne e parole (Edizioni il Foglio, 2017) Bukowski, racconta (Edizioni il Foglio, 2016) La lebbra (Edizioni Il Foglio, 2014) La cattiva strada (Cicorivolta, 2014) L'ultimo segreto di Nietzsche (Cicorivolta, 2013) Angeli caduti (Cicorivolta, 2012)
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, arte e cultura, Iannozzi Giuseppe, Iannozzi Giuseppe o King Lear, poesia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.